“A Cagliari molte comunità straniere integrate, i migranti sono un’opportunità: recuperiamo l’umanità”

Un Natale per tutti, anche a Cagliari. In una città dove ormai il multiculturalismo è di casa, l’abbraccio “universale” nel periodo più magico dell’anno arriva anche dal vescovo Arrigo Miglio, che ha incontrato gli immigrati nel salone del seminario arcivescovile. Una giornata speciale e intensa, fatta di scambi di auguri e di riflessioni. Presente anche don Marco Lai, direttore della Caritas di Cagliari e impegnato, ogni giorno, nella tutela e difesa di tutte le persone in difficoltà che si trovano a bussare alle porte di chiese e parrocchie: “Quello di oggi è un grande momento di incontro e dialogo. Forse c’è una domanda che ci accompagna ancora: i migranti sono un problema o un’opportunità?”. Don Lai è sicuro: “Con gli incontri e la conoscenza reciproca abbiamo scoperto, serenamente e senza stereotipi e , , che sono un’opportunità. A Cagliari abbiamo comunità straniere datate, sono qui da decenni e si sono integrate, fanno parte del nostro sistema sociale, economico e culturale. Da quella marocchina a quella algerina, tunisina, senegalese, albanese, rumena”, poi ci sono “i russofoni e gli ucraini”. E la lista è ancora lunga: “Si sono perfettamente inseriti nel nostro contesto, danno un contributo economico e lavorativo”, osserva il direttore della Caritas cagliaritana. E, come tutto l’anno, anche a Natale deve prevalere una parola: accoglienza. “Ci sono migranti che arrivano in Sardegna a causa di problemi climatici, ambientali” o perchè sono vittime di “persecuzioni. Fanno la richiesta di asilo politico ma il loro non è un viaggio pianificato, allora diventa importante l’accoglienza, con percorsi formativi” e l’insegnamento “dell’italiano. Bisogna fargli conoscere le regole dell’Italia e tutto ciò di altro che possiamo aggiungere per un percorso di integrazione. Pochissimi”, osserva il don, “rimangono in Sardegna, chi resta fa lavori che non facciamo più”, nel mondo “agropastorale e delle campagne”. Tanto in Sardegna quanto in Italia, però, ci sono ancora molte dichiarazioni, soprattutto dal mondo della politica, che vanno in una direzione diversa rispetto a quella promossa dalla Chiesa: “Il Natale deve essere l’occasione per rimettere al centro la persona, troviamo una dimensione umana”, dice don Lai, “recuperiamo l’umanità per recuperare la fratellanza”.

Fonte: Casteddu On Line

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon