Sassari: si gioca ad orario. Il punto

A Sassari la stretta in vigore riguarda le slot machine e le video lottery fisiche, ovvero quelle installate nei bar e nei centri idonei.

I nuovi limiti non interessano il gioco online, esistono infatti alcuni siti come www.miglioricasino.com dove poter provare a divertirsi in rete senza dover sottostare a misure particolarmente limitative. 

È necessario ricordare che Sassari è una delle città nelle quali si gioca di più in Sardegna ed è probabilmente per questa ragione che l'amministrazione comunale ha da tempo deciso di correre ai ripari attraverso misure che hanno l’obiettivo di combattere la lotta alla dipendenza; la prima ordinanza di Sassari è datata 2017, una delle prime in Italia.

Oggi tutti gli operatori che gestiscono siti del comparto gaming sono molto attenti alle norme vigenti e persino la spesa giocata oltre che essere assicurata è soggetta ad una precisa regolamentazione. Vi è una limitazione anche per quanto riguarda il tempo di permanenza sul sito così come del budget utilizzabile.

Sassari: il perché delle fasce orarie per giocare

Seppur criticate dai gestori, le fasce orarie sono state approvate con una delibera del Consiglio di Stato. Sono legittime e non compromettono il funzionamento delle slot. Un motivo di orgoglio per il Comune di Sassari che sta riuscendo a contenere gli effetti negativi del gioco che talvolta sfociano nel fenomeno più comunemente conosciuto come ludopatia.

La scelta del Comune di Sassari scaturisce dai dati relativi alla crescita della spesa e della diffusione di patologie legate al gioco a livello territoriale.

Nell'ordinanza sindacale varata nel 2017 si rendevano noti gli orari per le slot: 8 ore al giorno nei locali promiscui dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 23, mentre nei locali dedicati dalle 10 alle 13 e dalle 18 all’una del mattino‎. 

La norma si è rivelata necessaria in quanto a Sassari sono tantissimi gli adolescenti a venire tentati dalle slot.

L’ordinanza è a tutti gli effetti valida nonostante le rimostranze e le azioni legali messe in campo dai soggetti coinvolti a vario titolo.

Il  ricorso chiedeva al Consiglio di Stato di riformare la sentenza emessa dal TAR della Sardegna, con cui era già stata respinta l’impugnazione delle due ordinanze del sindaco di Sassari. Si pensava ad una revoca delle delibere e delle ordinanze sindacali. Invece le ordinanze del sindaco sono risultate compatibili con le leggi nazionali in ed in particolare con l’art. 50, comma 7, del T.U.E.L.

Sassari i numeri del gioco

Sassari è la prima città sarda per quanto riguarda la passione per il gioco. Il trend sembra in crescita nonostante le normative vigenti e le ordinanze imposte. Nel 2016 i sassaresi hanno investito 355.505.510 euro tra scommesse, slot, macchinette, lotterie istantanee e gratta e vinci. 

Se dividiamo il dato complessivo per i residenti,  127.525 abitanti censiti nel 2016, otteniamo 2.787 euro pro-capite per un anno. Negli anni seguenti i dati non subiscono grandi variazioni, anche se quelli più recenti parlano di circa 516 euro a persona nel corso del 2018. Tra i giochi più graditi spiccano le slot machine, immediatamente dopo i gratta e vinci.

Sardegna e gioco: uno strano rapporto

Anche i sardi amano il gioco, è ormai risaputo. La passione impazza basta osservare qualsiasi ricevitoria o locale presso il quale sono installate le slot machine.

Il trend non è passato certo inosservato agli occhi delle istituzioni e non a caso qualche mese fa è stato approvato il Testo Unico per prevenire e contrastare il fenomeno della ludopatia. La norma ha visto lo stanziamento di 1,9 milioni di euro.

Tra le più importanti misure spicca quella legata al divieto di aprire nuove sale da gioco e di installare apparecchiature in locali che si trovino a una distanza entro i 500 metri da luoghi sensibili come scuole, impianti sportivi e luoghi di culto.

Spesso il gioco digitale diventa una alternativa ai veri casinò, ma giocare online non significa essere totalmente al riparo da possibili dipendenze, è tuttavia giusto sottolineare che i sistemi digitali sono concepiti in modo che i tempi di gioco vengano limitati, cosi come sono più accurati i controlli sulla maggiore età degli utenti.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon