L'operaio col megafono saluta sindacato

 © ANSA

(ANSA) - CAGLIARI, 17 DIC - In tutta Italia avevano imparato a conoscere l'uomo con il caschetto bianco, la tuta verde dell'Eurallumina e il megafono in mano che strillava nelle piazze. Il leader carismatico della lotta per il lavoro nella raffineria chimica di bauxite che fino al 2009 produceva allumina nel Sulcis, primo anello della filiera dell'alluminio, Antonello Pirotto, lascia la lotta attiva e si dimette dalla Rsu. Lo ha fatto oggi nell'assemblea generale nello stabilimento che ora, dopo il via libera dalla Regione Sardegna alla valutazione di impatto ambientale, potrà ritornare a produrre grazie all'investimento di 230 milioni della Rusal (proprietaria della fabbrica).
    Sposato, con due figli, operaio autista di mezzi pesanti, 57 anni, Pirotto è in Eurallumina dal 1995, ma ha un passato nella Sardal e in precedenza nelle imprese d'appalto che realizzarono la Portovesme srl, sempre nel Sulcis. Nel 2013 fu candidato come capolista in Sardegna alla Camera con Rivoluzione civile di Antonio Ingroia ma non venne eletto.
    Nella rappresentanza sindacale unitaria è entrato nel 2012, dopo tre anni dall'inizio della vertenza. "Ci sono stati diversi momenti brutti: il primo il 12 marzo 2009 quando si spensero definitivamente gli impianti e noi dovemmo abbandonare gli stipetti svuotandoli dei nostri effetti personali - racconta all'ANSA - poi le occupazioni, le mille manifestazioni, ma la grande e cocente delusione fu quella del 22 febbraio 2019, quando la Giunta regionale guidata da Francesco Pigliaru decise di non chiudere la pratica con la valutazione di impatto ambientale che poi abbiamo inseguito e ottenuto il 5 dicembre scorso. Questa, invece - ammette Pirotto - è stata la giornata più felice: con la certezza che progetto era valido e che dal punto di vista ambientale e sanitario e che c'erano le garanzie per tutti".
    Guardando indietro a Pirotto rimane "l'orgoglio di avere mantenuto viva la dignità attraverso la lotta mia e dei miei compagni". Da domani rientrerà nei ranghi tra i colleghi operai, ma resterà sempre un quadro dirigente del sindacato, "ma se dovesse essere necessario - ammonisce - nell'ingresso di casa mia ho uno zaino in cui ci sono il megafono e il casco".(ANSA).
   

Fonte: Ansa

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon