Cagliari, nuovi percorsi di integrazione per i migranti: cosmesi naturale e orto sinergico

“ALOE – Cosmesi e rimedi naturali della tradizione mediterranea” è il nuovo progetto del Centro Italo Arabo Sardegna che intende contribuire al percorso di integrazione e sviluppo di fasce deboli a rischio emarginazione, con particolare riguardo alle comunità di migranti ospiti nel territorio sardo, avendo come obiettivo specifico la realizzazione di un percorso condiviso che sostenga la loro integrazione, in particole delle donne, partendo dalla condivisione di antichi saperi e metodi della tradizione officinale delle due aree, contribuendo alla reciproca comprensione a partire da quei popoli che, storicamente, condividono le stesse radici mediterranee.  Il progetto ha ricevuto il contributo della Fondazione di Sardegna.

I beneficiari e la comunità si confronteranno per un vicendevole scambio di saperi a partire dalle rispettive tradizioni che contribuirà alla comprensione reciproca e ad una proficua interazione. Dall’altro lato, i beneficiari amplieranno le proprie conoscenze acquisendo nuove competenze spendibili sul mercato grazie lavoro di coltivazione e realizzazione di prodotti cosmetici della tradizione mediterranea.

Nel corso del progetto verranno svolte, tra le altre, le seguenti attività:

1)     Analisi e raccolta antichi saperi tradizionali sulla medicina e cosmesi naturale basata su piante officinali locali. L’analisi sarà condotta attingendo a banche date già esistenti, realizzando interviste ad anziani ed esperti;

2)     Attività formativa. Organizzazione di workshop e laboratori pratici di cosmesi naturale;

3)     Realizzazione di un orto sinergico per la produzione di piante officinali presso la sede del centro di accoglienza temporaneo Sa Canna a Jerzu.

I beneficiari del progetto contribuiranno alla raccolta e divulgazione degli antichi saperi tradizionali relativi ai rimedi erboristici, alla medicina antica e alla cosmesi naturale tipici dell’area mediterranea; al contempo, amplieranno le loro conoscenze sulle tecniche e i metodi di coltivazione e lavorazione dei prodotti. Inoltre, il progetto intende perseguire ulteriori risultati, quali:

  1. a) coinvolgere target di progetto e le autorità locali nella raccolta dei dati utili all’analisi del territorio in riferimento al settore oggetto della presente proposta;
  2. b) coinvolgere e sensibilizzare la cittadinanza con workshop tematici e divulgazione di un testo-raccolta sugli antichi saperi tradizionali;
  3. c) avviare un orto sinergico e dei laboratori per la produzione di prodotti cosmetici tradizionali;
  4. d) ampliare le conoscenze e le competenze dei beneficiari attraverso il percorso formativo, scambi e momenti di confronto.

 

L'articolo Cagliari, nuovi percorsi di integrazione per i migranti: cosmesi naturale e orto sinergico proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu On Line

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon