Affitti in nero per oltre 52mila euro nel Cagliaritano: smascherati cinque furbetti

Continua  l’attività delle Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Cagliari a tutela delle entrate a contrasto dell’evasione fiscale, con particolare riguardo alla mancata dichiarazione al Fisco di introiti derivanti dall’affitto di immobili di proprietà di privati cittadini. I controlli scaturiscono dall’approfondimento dell’attività di intelligence effettuata quotidianamente sul territorio, informazioni che vengono poi interpolate con i dati e le notizie scaturenti dalle banche dati in uso al Corpo: nello specifico vengono analizzati i contratti di locazione registrati con i valori riportati nelle dichiarazioni dei redditi dai percettori dei canoni di affitto.

Un fenomeno osservato sull’intero territorio della provincia e che vede diverse forme di manifestazione: dalòa mancata dichiarazione dell’intero importo dei canoni di locazione a fronte di un contratto regolarmente registrato, ad una parziale indicazione dei profitti realizzati, fino ai ricavi non inseriti in dichiarazione derivanti da un affitto non contrattualizzato.

Negli ultimi giorni, i Finanzieri ne hanno conclusi ulteriori 5 – in prosecuzione della già pianificata attività in corso dall’inizio dell’anno – definendo i contesti ispezionati anche attraverso la disamina della documentazione di volta in volta fornita dalla parte durante le ispezioni. Un primo caso, a Cagliari, dove un proprietario di un immobile ha affittato un locale ad uso commerciale ad un professionista, attraverso un regolare contratto, senza inserire però in dichiarazione i compensi ricevuti per due annualità, pari, nel complesso a 18.155 euro.

Sempre nel capoluogo, un altro soggetto ha contrattualmente ceduto in locazione ad una società un immobile per l’esercizio di attività di affittacamere, pattuendo un compenso pari a 7.200 euro: ricavi che il prioritario dell’immobile ha però sottratto a tassazione omettendone l’inserimento nella dichiarazione dei redditi.

A Carloforte, un soggetto che aveva regolarmente concesso in locazione un immobile ad uso abitativo a terzi, non ha indicato in dichiarazione i compensi percepiti per un biennio, pari a 10.800 euro.

Medesima circostanza hanno riscontrato le Fiamme Gialle di Sanluri, dove l’evasione dei canoni di affitto ad opera di un privato si è attestata, per un’unica annualità, su 1.250 euro. A Guspini, infine, è di 14.820 euro l’ammontare dei canoni di affitto individuati quali non dichiarati da parte di un privato che aveva regolarmente concesso in locazione un immobile ai fini abitativi per 5 anni.

 

 

 

 

 

L'articolo Affitti in nero per oltre 52mila euro nel Cagliaritano: smascherati cinque furbetti proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu On Line

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon