Casa: come difendersi dai ladri

 © ANSA

Festività alle porte e tante foto di alberi, presepi e tavole imbandite postate sui social tra spirito natalizio e voglia di fare bella figura. Ma attenzione: ben tre sardi su quattro (71%) temono che un'eccessiva visibilità sul web possa esporre la propria casa a un maggior rischio di furti. E per questo ritengono più sensato evitare di condividere troppe informazioni. È uno dei risultati dell'ultima ricerca dell'Osservatorio Sara Assicurazioni.

Proprio le vacanze, tra l'altro, sono indicate dal 40% degli intervistati come uno dei momenti in cui si teme di più che i ladri possano introdursi in casa. Subire un furto o una rapina nella propria casa spaventa per diverse ragioni: per il rischio di subire un'aggressione (36%) e per il danno economico derivante da atti vandalici (27%) o dalla perdita di preziosi (19%). Ma a pesare, per un ulteriore 14%, sono anche le conseguenze emotive legate all'evento.

Come difendersi? Tra le soluzioni migliori, per il 22% dei sardi c'è quella di installare un impianto di allarme, per il 19% quella di stipulare una polizza contro i furti, che risarcisca dagli eventuali danni subiti, mentre un ulteriore 13% indica il come soluzione quella di rafforzare i dispositivi di sicurezza di porte e finestre. Il 58% dei sardi confessa, però, di non aver adottato nessuna misura di protezione a causa dei costi ritenuti eccessivi. Ci si arrangia coi vecchi trucchetti: lasciare la luce accesa anche di notte o quando si esce (30%) o sistemare allarmi "artigianali" realizzati con oggetti messi davanti a porte e finestre che, se spostati, fanno rumore (22%).  E c'è chi, quando è fuori casa, si affida al vicino per controllare la propria abitazione (20%).
   

Fonte: Ansa

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon