L’sos di un figlio di emigrati sardi: “Sono disoccupato e mi servono 5mila euro per curare mia moglie”

Un calvario lungo sei mesi, partito per caso “a fine giugno” quando, sua moglie Antonella Ricci, scopre di avere “una vescica dietro il piede sinistro”. Nulla di grave, almeno questo è quello che pensa all’inizio, tanto che non avvisa nemmeno il marito, Pier Paolo Marcis, 60enne figlio di una coppia di Sestu. Poi, però, la situazione precipita. E adesso servono soldi, molti soldi per le cure mediche, tra antibiotici, pomate e visite specialistiche. L’uomo ha lanciato un appello attraverso i social, soprattutto nei gruppi Fb di Sestu, pubblicando anche le varie cartelle e radiografie che certificherebbero la gravità e la complessità della situazione: “Abbiamo già girato due ospedali, anche quello delle Molinette. Adesso la ferita è lunga quindici centimetri, stiamo aumentando i dosaggi dei farmaci e non riusciamo più ad acquistarli. Io sono disoccupato da tanti anni, facevo il designer, e mia moglie, che fa la camiciaia, ha dovuto abbandonare il lavoro per curarsi”. E, in questa storia, c’è spazio anche per una piccola beffa. La 56enne, infatti, non è disoccupata, quindi deve pagare l’affitto della carrozzella: “Un euro e cinquanta al giorno, ci siamo dovuti rivolgere ad una ditta privata”, spiega ancora il marito.

 

“Non è nostra abitudine chiedere soldi in giro, qui al Nord il lavoro c’è per tutti anche se, nel mio caso, sono stato sfortunato. Spero che il piede di mia moglie possa guarire, sono settimane che stiamo vivendo un dramma”. Pier Paolo Marcis ha lanciato una raccolta fondi su Facebook, l’obbiettivo da raggiungere è la quota di cinquemila euro: chiunque volesse contribuire può cliccare qui .

L'articolo L’sos di un figlio di emigrati sardi: “Sono disoccupato e mi servono 5mila euro per curare mia moglie” proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu On Line

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon