Turismo e cultura, nasce il brand Sulcis

 © ANSA

Miniere, domus de janas, nuraghi, necropoli e borghi medievali: tappe di un percorso affascinante che attraversa tre comuni del Sulcis. E che ora fanno rete per promuovere un prodotto turistico e culturale unico e variegato.
    I sindaci di Carbonia, Tratalias e Villaperuccio - Paola Massidda, Marco Piras e Antonello Pirosu - hanno infatti firmato un accordo per la gestione integrata delle ricchezze culturali, storiche, archeologiche e ambientali dei loro territori.
    L'obiettivo è mettere in rete i propri siti, tracciare un percorso comune di valorizzazione e potenziamento dell'offerta turistico-culturale. In un territorio con sitihe offre siti di grande fascino e bellezza. Come la miniera di Serbariu, a Carbonia, gioiello di archeologia industriale. Da qui in un salto all'indietro sino al nuraghe Sirai, circondato dall'ampio villaggio nuragico. Il viaggio ideale arriva poi al comune di Villaperuccio con tappa a Montessu, una delle più significative necropoli di epoca prenuragica, con le sue numerose domus de janas. E ancora ci si spinge per approdare al suggestivo borgo medievale di Tratalias, con la basilica romanica di Santa Maria di Monserrat e i siti nuragici nei dintorni.
    "Con questo protocollo diamo vita a un sistema unitario capace di dare nuova linfa alle economie locali sotto il profilo culturale, museale e turistico, garantendo lo sviluppo sostenibile delle comunità, rafforzando l'offerta con percorsi tematici legati alla cultura identitaria, ma anche all'artigianato e all'enogastronomia", spiega Paola Massidda, sindaca di Carbonia, comune capofila del progetto.
    Subito verrà bandito un appalto unico per la gestione dei beni museali dei tre Comuni. "Primo passo - annuncia la prima cittadina - per allargare la rete ad altri territori per riuscire a creare un unico marchio: il brand Sulcis".

Fonte: Ansa

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon