Cagliari, 5mila sardine in piazza Garibaldi: “Uniamoci tutti contro fascismo e populismo”

Le sardine sarde si contano per la prima volta dal vivo, e non attraverso lo schermo di un pc. “Siamo almeno cinquemila, è un successo”, dicono gli organizzatori mentre guardano tutta la piazza Garibaldi a Cagliari piena di gente. Ci sono famiglie con bambini, tanti giovani ma anche anziani. “Cagliari non si S-lega”, questo lo slogan principale, ed è sin troppo chiaro il riferimento al partito di Matteo Salvini. Che però non viene quasi mai nominato, almeno dagli organizzatori: tra i partecipanti al sit-in, però, tutti si scagliano contro di lui. “Ha idee fasciste e pericolose”, questa la frase ricorrente. Dalla scalinata della piazza, gli organizzatori toccano vari temi. Dall'”accoglienza, anche noi siamo stati, in passato, gli ultimi. Chi mai ci ha autorizzato a dover odiare i nostri simili? Ecco, noi siamo l’antidoto all’odio, al fascismo e al populismo”. Dal pubblico fioccano applausi anche quando Claudia Aru inizia a cantare Procurare E Moderare. Poi, dalle finestre del primo piano di un palazzo della piazza, dove gli organizzatori hanno piazzato casse e mixer, parte Bella Ciao. E tutti saltano e cantano la famossima canzone dei partigiani. “Abbiamo conteggiato i metri quadri della piazza, non siamo meno ci cinquemila. Anzi, forse tocchiamo proprio quelle seimila sardine che è anche il nome del nostro gruppo Fb”, spiega Lorenzo Caddeo. “Noi ci siamo stufati di chi si lamenta e non cerca o propone soluzioni. Non ci fermeremo, l’incontro di oggi è solo l’inizio di un percorso che deve vedere coinvolti tutti, al di là delle varie appartenenze”.

L'articolo Cagliari, 5mila sardine in piazza Garibaldi: “Uniamoci tutti contro fascismo e populismo” proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu On Line

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon