Riparte la battaglia per lo sviluppo: c’è anche il doppio binario ferroviario

Riparte la battaglia per lo sviluppo: c’è anche il doppio binario ferroviario
I sindacati Cgil, Cisl e Uil chiamano i rappresentanti regionali del territorio oristanese per fare fronte comune

Un momento della riunione sindacale

Riparte la battaglia per ottenere il raddoppio dei binari sulla linea ferroviaria tra Oristano e San Gavino, necessaria per disporre di un più rapido collegamento da e per Cagliari. E’ uno dei diversi temi che i sindacati confederali Cgil, Cisl e Uil hanno rilanciato ieri a Oristano, dove hanno riunito i rispettivi consigli direttivi, per un confronto unitario con gli assessori regionali e i consiglieri regionali della provincia. Presenti, appunto, gli assessori regionali Gabriella Murgia e Anita Pili e i consiglieri Emanuele Cera, Domenico Gallus, Diego Loi, Annalisa Mele e Francesco Mura.

Nella relazione svolta a nome dei tre sindacati da Alessandro Perdisci, segretario della Cisl oristanese, – dopo l’introduzione del coordinatore territoriale della Uil Franco Mattana – sono stati portati all’attenzione dei rappresentanti istituzionali i principali argomenti legati allo sviluppo locale e soprattutto sono state individuate le priorità nei diversi settori: dalle infrastrutture al lavoro, dai servizi alla sanità e alla formazione, alla cultura e al turismo. Tra queste, appunto, quella di realizzare il raddoppio della linea ferroviaria verso Cagliari, inserito in una visione d’insieme dei collegamenti nel territorio.

I sindacati hanno chiesto anche si realizzi il piano di sviluppo della Marmilla, che già dispone di una dotazione finanziaria statale, e si dia corso agli altri progetti per le zone interne.

Assessori e consiglieri hanno dato l’impegno a sostenere le azioni finalizzate a  creare nuove occasioni di sviluppo e nei loro interventi si sono soffermati su tematiche di grande interesse: l’assessore Anita Pili sull’impiego del metano in Sardegna; l’assessore Gabriele Murgia sul futuro dell’agricoltura; i consiglieri Domenico Gallus e Annalisa Mele sui temi della sanità; il consigliere Emanuele Cera sul rilancio dell’edilizia; i consiglieri Diego Loi e Francesco Mura sulle politiche per le zone interne.

A loro sono state rivolte anche altre importanti sollecitazioni da parte di diversi componenti dei direttivi sindacali.

In chiusura, la segretaria regionale della Uil Francesca Ticca (era presente anche la segretaria regionale della Cisl Federica Tilocca) ha sposato le rivendicazioni del territorio oristanese, mentre il segretario provinciale della Cgil Andrea Sanna ha annunciato che si avvierà un confronto costante sui vari temi, per arrivare in tempi rapidi a risultati concreti sugli obiettivi prioritari individuati, unendo le forze, in un efficace gioco di squadra.



Sabato, 7 dicembre 2019

L'articolo Riparte la battaglia per lo sviluppo: c’è anche il doppio binario ferroviario sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon