Cagliari, “nessuna catastrofe con le auto in via Garibaldi e nel Corso: l’hanno chiesto i cittadini”

e auto ritornano in via Garibaldi, via Manno e nel Corso Vittorio pedonale. Dopo anni di pedonalizzazione, il centrodestra “cancella”, almeno in parte, quanto fatto dalla Giunta Zedda. La delibera è freschissima, la polemica politica già caldissima e, in esclusiva su Casteddu Online, interviene il sindaco Paolo Truzzu: “Sto seguendo le richieste che ci hanno fatto i cittadini, residenti e commercianti. Non vedremo mandrie di auto scorrazzanti, si sta consentendo la possibilità del carico e scarico dalle otto alle dieci del mattino, quando i negozi sono chiusi e il passaggio è scarso”, dice, a margine di un incontro pubblico con oltre cento residenti stampacini al teatro Massimo. Truzzu è netto: non ci sarà il rischio del “traffico selvaggio” tra via Garibaldi, via Manno e Corso Vittorio. Come evitarlo? “Faremo un’ordinanza specifica, poi si potrà passare attraverso un unico varco grazie a un pass. Proviamoci”, osserva il sindaco. Il ritorno delle auto “non cambierà la nostra vita in una maniera così tanto catastrofica come qualcuno vuole far credere”. Cioè, principalmente, l’opposizione. Dal centrosinistra l’attacco è già partito: “Cagliari ritorna nel passato”. Truzzu bolla questa dichiarazione come “incommentabile, lascia il tempo che trova. È legittimo che l’opposizione protesti così come è legittimo che noi facciamo delle scelte”. In via Manno i “si” alle auto, da parte dei negozianti, sono la maggioranza, in via Garibaldi invece tanti chiedono un’altra soluzione: “Vedremo di trovarla, dopo un incontro con loro e con i residenti. Se sarà necessario, apporteremo tutte le modifiche del caso”. Ma, intanto, bisogna partire. Quando? “Non lo so ancora, ci sono dei tempi amministrativi da rispettare”. Ma “la strada al ritorno delle auto sulle strade dello shopping”, nei fatti, è già tracciata.

Fonte: Casteddu On Line

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon