Napoli, una breve guida dei luoghi da non perdere

Con così tante cose da fare e da ammirare nel capoluogo campano, scegliere i luoghi più belli da vedere a Napoli è impresa davvero ardua. Abbiamo tuttavia voluto compiere un tentativo in questa direzione, nella speranza che possa fungere da gradevole biglietto da visita per tutti coloro che nei prossimi giorni o nei prossimi mesi avranno la fortuna di trascorrere qualche ora all’ombra del Vesuvio.

Cominciamo con uno dei simboli della città partenopea, Spaccanapoli, una lunga via che separa la città vecchia in 2 parti. Provate a partire da Piazza del Gesù, dove ammirare la chiesa del Gesù Nuovo, l'obelisco dell'Immacolata Concezione. Poi, passeggiando per via San Biagio dei Librai ammirate il Monastero di Santa Chiara, la chiesa di San Domenico Maggiore, la statua del dio Nilo e uno dei cavalli all'interno di Palazzo Carafa.

Suggeriamo poi di soffermarsi a lungo su Piazza del Plebiscito, la più grande piazza di Napoli e una delle più grandi d'Italia. Si trova tra il Borgo Santa Lucia e Piazza Trieste e Trento, e qui potrete ammirare il Palazzo Reale, costruito nel 1600. Di fronte al Palazzo, potete visitare la chiesa di San Francesco di Paola, costruita per la famiglia Borboni. Completata nel 1846, la chiesa riflette il gusto neoclassico del tempo.

Quindi, sempre a proposito di luoghi religiosi, perché non passare a San Lorenzo Maggiore? La Basilica è uno degli esempi più interessanti di stratificazione di età greco-romana. Ha subito molte modifiche nel corso dei secoli, con il primo impianto costruito dai Francescani intorno alla fine del XIII secolo, su una basilica paleocristiana. La basilica, come la conosciamo noi, è in stile gotico francese a navata unica, con una bella abside e 23 cappelle laterali.

Tra gli altri luoghi da non perdere a Napoli, anche la Villa Floridiana, situata in zona Vomero e oggi un grande parco ideale per una pausa: ci sono spazi verdi, tanti punti ristoro e un panorama mozzafiato da cui si può ammirare il mare e la zona di Chiaia. Ma Floridiana non è solo un parco: al suo interno si trova anche il Museo duca di Martina, che comprende una delle più importanti collezioni italiane di arti decorative.

Consigliamo poi una capatina a San Gregorio Armeno, probabilmente la via più caratteristica del centro storico di Napoli. È forse la strada più famosa al mondo per la presenza di artigiani la cui attività è in parte dedicata al presepe, tanto che qui, sia che si tratti di estate o di inverno, si respira sempre l'aria di Natale.

Infine, se vi avanza del tempo, bene una visita all’Orto Botanico, il più importante in Italia per estensione e numero di specie. Oggi il giardino è organizzato secondo un criterio ecologico con diverse aree: si possono trovare spiagge, macchia mediterranea, zone rocciose e zone desertiche. E che dire di Castel dell'Ovo? Situato sull'isolotto di Megaride, in mezzo al mare, il castello è molto suggestivo e gode di una vista mozzafiato dalla sua terrazza.

 

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon