Terapia a onde d’urto in Sardegna: cosa c’è da sapere

Terapia a onde d’urto in Sardegna: cosa c’è da sapere

L’universo della medicina negli anni ha fatto passi da gigante permettendo la cura di molte patologie più o meno gravi e invalidanti.  

Se ci focalizzassimo sul settore fisioterapico possiamo dire che si è trovato sollievo da numerosi disturbi che fino a pochi anni fa sembravano incurabili. 

Tra questi ci sono alcuni disturbi legati alle ossa, ai tendini e ai muscoli, precisamente patologie che interessano l’apparato muscolo-scheletrico nelle strutture osteo-tendinee.

La terapia che per alcune patologie si sta dimostrando molto efficace  è quella che sfrutta le onde d’urto. Sempre più pazienti affetti da patologie come calcificazioni muscolari, calcificazioni tendinee, infiammazioni tendinee acute e croniche, postumi di frattura,  effettuano questa terapia con importanti risultati.

Anche se spesso si crede che abbiano la stessa funzione degli ultrasuoni, in realtà si distinguono profondamente da questa terapia perché le onde d’urto sviluppano una pressione 1000 volte maggiore degli ultrasuoni. Infatti mentre le terapie tradizionalmente prescritte come ultrasuoni, infrarossi, magnetoterapia si limitano a controllare parzialmente l'infiammazione, le onde d'urto focalizzate inducono degli effetti biologici duraturi agendo direttamente sulla causa dell'infiammazione stessa. 

Efficace e precisa la terapia con onde d’urto focalizzate viene applicata con successo dagli anni 80 con le dovute modifiche e aggiornamenti in campo ortopedico, fisioterapico e medico-sportivo. Si tratta di una delle tecniche non invasive più apprezzate e utilizzate per eliminare il dolore e per risolvere i disturbi.

Terapia ad onde d’urto: come funziona

La terapia con onde d’urto sfrutta le onde acustiche ad alta energia (ESWT, cioè extracorporeal shockwave therapy). Si tratta di impulsi sonori che stimolano meccanicamente l’area infiammata su cui agire. Vengono trasmesse alla parte interessata attraverso la cute grazie a un gel. L’azione della terapia cambia in base al tipo di patologia da trattare ma è in ogni caso efficace.

Per essere certi di doversi sottoporre a onde d’urto è necessario consultare un medico che sia un ortopedico o un fisiatra che saprà fare la giusta diagnosi e capire il programma terapeutico opportuno. Gli strumenti necessari per la corretta diagnosi, oltre a una visita approfondita sono i tradizionali esami diagnostici come ecografia, radiografia o risonanza magnetica.

Solo dopo aver ben chiara la situazione lo specialista programmerà la terapia personalizzata (frequenza e numero di sedute) per ogni paziente che dovrà rivolgersi a un professionista. Se si ha bisogno di una terapia ad onde d’urto in Sardegna si può trovare personale professionale e qualificato al centro fisioterapico del dott. Corona a Cagliari, specializzato nel recupero funzionale tramite terapie manuali e strumentali come, appunto, le onde d’urto. Solitamente l’iter terapeutico comporta la visita specialistica, la diagnosi, la prescrizione, il ciclo di terapia e la visita di controllo finale. 

Terapia a onde d’urto: le parti anatomiche interessate

La terapia a onde d’urto è particolarmente efficace in alcune parti specifiche del corpo, precisamente si tratta di spalla, gomito, anca, ginocchio, piede e caviglia. Nel dettaglio ci sono delle tipiche patologie più attive di altre che riguardano ogni singola parte anatomica. La spalla è spesso soggetta a borsite sottoacromiale, il gomito all’epicondilite nota anche come gomito del tennista, anca  a tendinopatia del medio gluteo il ginocchio a tendinopatie del rotuleo, il piede a spina calcaneare e la caviglia a tendinopatie dell’Achilleo.     

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon