Come fare per comprare una casa di lusso

La situazione del mercato immobiliare del nostro Paese in questo momento fa sì che comprare casa allo stato attuale sia più che conveniente, in virtù di prezzi che sono protagonisti di una discesa costante. Il fenomeno che si sta verificando viene definito anomalo dagli esperti del settore, come dimostra il fatto che solo pochi altri Paesi d'Europa sono coinvolti: per chi è intenzionato ad acquistare una dimora di lusso, però, questa è di sicuro una bella notizia, in quanto anche gli immobili di pregio sono toccati, anche se in misura inferiore, dal calo delle quotazioni.

Il mercato degli immobili di lusso

Nel nostro Paese comprare una casa di lusso non è ancora una possibilità alla portata di tutti, con prezzi che in alcuni casi possono toccare i 20mila euro al metro quadro. Le città più costose da questo punto di vista sono Firenze, Verona, Venezia e - ovviamente - Milano e Roma. Le residenze a cui si fa riferimento sono quelle ubicate nei centri storici, e che si caratterizzano per la presenza di particolari architettonici che fanno sì che esse siano differenti rispetto alle abitazioni tradizionali. Insomma, il mercato delle dimore di pregio deve essere ritenuto parallelo al mercato normale.

Roma al primo posto

Nella graduatoria del settore, la prima posizione è occupata da Roma. La Capitale, abitata da circa 2 milioni e 900mila persone, vede in Via Condotti e Piazza di Spagna le zone che fanno registrare i prezzi più elevati, ma un trend simile si rileva anche in Via del Babuino. In nove casi su dieci, gli acquirenti che manifestano un interesse all'acquisto sono italiani, mentre gli appartamenti di proprietà inseriti all'interno di edifici storici si dimostrano i più richiesti. La vista sui tetti della città, la disponibilità di parcheggi, la presenza di ascensori e la modernità degli arredi sono ulteriori parametri che incidono sulle scelte.

Venezia al secondo posto

Sul secondo gradino del podio si piazza, invece, Venezia: qui gli edifici di pregio affacciati sul Canal Grande possono raggiungere una quotazione pari a 15mila euro al metro quadro. La ricerca dei potenziali acquirenti si concentra sugli appartamenti tipici del luogo, caratterizzati dalla presenza di un balcone o di una terrazza sul tetto, con soffitti alti e un ascensore, se possibile. La domanda è molto più internazionale rispetto a Roma: ben sette investitori su dieci provengono da fuori, e nella maggior parte dei casi si tratta di tedeschi, di francesi e di inglesi. Nella maggior parte dei casi, gli immobili di pregio vengono comprati per investimento, come seconde case.

Milano al terzo posto

Infine ecco Milano, il cui paesaggio urbano mette in mostra un mix di mode attuali e influenze provenienti dal passato. All'ombra della Madonnina le soluzioni più ricercate sono gli attici moderni dotati di un soggiorno ampio, mentre sono richiesti anche il servizio di portineria, il parcheggio e la terrazza panoramica. Ovviamente, è nel centro città che si concentrano i quartieri di maggior prestigio, ma le quotazioni non superano i 13mila euro al metro quadro, con i prezzi più elevati che si registrano nel Quadrilatero della Moda e nella zona della Scala. Nel quartiere di Brera si superano i 10mila euro al metro quadro, ma un'altra area esclusiva è quella di San Babila, con prezzi non molto diversi. A differenza di quel che accade a Venezia, quasi tutti gli acquirenti sono italiani: solo uno ogni venti proviene dall'estero. Vanno per la maggiore, tra l'altro, gli edifici che risalgono alla fine del Settecento o all'inizio dell'Ottocento.

Verona, poi, la zona residenziale più ambita è quella di Piazza Erbe, mentre a Firenze è lungo le sponde dell'Arno che si concentrano gli immobili di prestigio. 

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon