Ecografia: le differenze con la risonanza magnetica

La risonanza magnetica e l’ecografia costituiscono due dei principali metodi diagnostici utilizzati in campo medico per individuare, in maniera rapida e preventiva, le patologie che potrebbero potenzialmente dare luogo a complicanze per l’organismo.

Entrambe le metodologie rientrano nella diagnosi per immagini che identifica l’insieme di esami clinici volti ad analizzare lo stato di salute degli organi interni (viscere) che altrimenti non potrebbero essere visibili ad occhio nudo. In particolare, la radiologia svolge un ruolo di primaria importanza: il radiologo, infatti, ha il compito e le capacità tecniche per leggere e interpretare i dati prodotti da lastre, risonanze magnetiche, tac ed ecografie svolte dal paziente, evidenziando - laddove necessario - lo stato patologico.

Che cosa è la risonanza magnetica

La Risonanza magnetica (RM) è un esame diagnostico non invasivo mediante il quale è possibile indagare eventuali patologie degli organi interni, senza dover ricorrere ad operazioni chirurgiche, ma affidandosi all’azione delle onde elettromagnetiche a radiofrequenza (RF) e campi statici di induzione magnetica generati dal macchinario stesso.

Oltre alla nota risonanza magnetica tramite onde elettromagnetiche, ne esistono altre due tipologie:

  • Risonanza magnetica con mezzo di contrasto: viene eseguita tramite l’iniezione di una particolare sostanza paramagnetica in vena ed è indicata soprattutto per la diagnosi di malattie infiammatorie e neoplastiche (tumori e leucemie);
  • Risonanza magnetica aperta: ha una durata di 30  minuti ed è specifica per particolari categorie di persone (come anziani, bambini e soggetti affetti da obesità) che presentano difficoltà nel sottoporsi alla risonanza magnetica classica (quella svolta all’interno di un macchinario dallo spazio vitale ridotto).

La recente tecnologia ha sviluppato una nuova modalità di esecuzione di questo esame attraverso l’uso di bobine. Prima di sottoporsi all’esame medico, al paziente vengono applicate in prossimità della zona sottoposta a diagnosi delle piccole bobine, ossia fasce sagomate che si adattano alla regione anatomica da analizzare. Successivamente viene fatto sdraiare su un lettino che scorre all’interno del macchinario e, dopo pochi minuti, l’esame si conclude. Durante la risonanza sono udibili rumori di intensità variabile derivanti dal funzionamento del campo magnetico prodotti dall’apparecchio, a cui è possibile porre rimedio mediante l’utilizzo di tappi per le orecchie. Il ricorso a questo tipo di esame è particolarmente indicato per la diagnosi di patologie riguardanti la colonna vertebrale, nonché encefalo, pelvi, addome e il sistema muscolo-scheletrico.

Lo Studio Radiologico Dimaraggi, importante centro radiologico a Cagliari, grazie ad un team altamente qualificato e alla tecnologia all’avanguardia che consente di eseguire la risonanza magnetica in maniera rapida ed efficace, saprà occuparsi della tua salute nel migliore dei modi. Infatti, in virtù dell’esperienza pluriennale nel settore, i medici che operano all’interno di queste strutture le hanno rese un polo innovativo di rilievo.

Ecografia: le differenze con la risonanza magnetica

L’ecografia appartiene, insieme alla risonanza magnetica, alla categoria della diagnostica per immagini. Nonostante entrambe condividano la natura non invasiva nella fase di diagnosi, tuttavia la risonanza basa il proprio funzionamento sulle onde elettromagnetiche, mentre l’esame ecografico prevede l’utilizzo di particolari onde sonore - non udibili dall’orecchio umano - che vengono emesse da sonde appoggiate sulla specifica area del corpo del paziente da prendere in analisi.  Questi ultrasuoni non sono in grado di raggiungere il sistema scheletrico e le strutture interne alla scatola cranica, ma trovano campo d’azione nello studio di organi come mammella, fegato, tiroide, muscoli e nell’individuazione di noduli di diversa natura. 

 Per un consulto medico specialistico su quale esame diagnostico sia più adatto alle tue esigenze, rivolgiti allo Studio Radiologico Dimaraggi, vera e propria eccellenza tra i centri radiologici Cagliari. Una equipe medica specializzata è alla continua ricerca dei sistemi diagnostici più avanzati per garantirti massima sicurezza e una diagnosi precisa della tua patologia.

 

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon