Sarda News - L'unione delle notizie dalla Sardegna

4 maggio, la fase due in Italia di Conte: restano le autocertificazioni per gli spostamenti, non sarà libertà totale. A spingere per il mantenimento delle auto certificazioni per spostarsi nel proprio Comune o nella stessa Regione sono stati i ministri Speranza e Boccia. cambieranno i moduli. Dal 4 maggio ci si potrà muovere per andare a trovare i propri parenti, ma con la mascherina. Passa la linea dura dei ministri e degli scienziati: si potrà andare dai parenti stretti, ma per tutto ci si dovrà muovere col certificato. Che cambierà ancora perchè aumentano i motivi per gli spostamenti, specie quando riapriranno i negozi, ma ci si muoverà ancora col certificato. Per il futuro, tutto dipenderà dalla curva dei contagi del virus, con possibili disposizioni diverse Regione per Regione a seconda dell’andamento. Ci sarà il sì al ritorno dei funerali ma non ancora alle Messe.

E potrà rientrare nei luoghi di domicilio o di residenza chi è rimasto bloccato dal ‘lockdown’. Per il momento dovrebbe restare il divieto di spostarsi da regione a regione, anche se potrebbe essere – secondo quanto è stato spiegato nell’incontro tra Conte e le regioni – modificato il modulo dell’autocertificazione per muoversi. Alle 20,20 la conferenza stampa di Conte che spigherà tutti i dettagli del nuovo decreto.

Sicuro l’ok alle passeggiate con i figli, agli allenamenti individuali sempre col mantenimento delle distanze. Ogni venerdì sarà fatto il punto, Regione per Regione, sull’incidenza dei contagi, le eventuali nuove chiusure avverranno infatti “a fisarmonica” e non in campo nazionale, riguarderanno cioè solo le zone dove i contagi aumentano e dove si creano eventuali focolai o zone rosse. L’11 maggio riapriranno i negozi di abbigliamento e calzature, i parrucchieri e i centri estetici, mentre i ristoranti e i bar slittano al 18 maggio

L'articolo 4 maggio, la fase due in Italia di Conte: restano le autocertificazioni per gli spostamenti, non sarà libertà totale proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.