(ANSA) - SASSARI, 13 AGO - 3 milioni e mezzo richiesti e 3 milioni e mezzo ottenuti. Il Comune di Sassari fa ancora una volta centro con il Pnrr e ottiene il finanziamento richiesto per il palazzetto di via Kennedy che diventerà così un centro polifunzionale per diverse discipline sportive. Ma non solo.
    Grazie al progetto presentato dal settore Lavori pubblici, la struttura potrà contare su 3mila posti e avrà tutti gli standard richiesti per diventare la casa sassarese della pallavolo in grado di ospitare competizioni anche a livello nazionale e internazionale.
    "La notizia era nell'aria, ma è stata ufficializzata soltanto in queste ore. Naturalmente è per noi una grande soddisfazione e soprattutto per tutta la squadra del Settore che ha fatto ancora una volta un lavoro encomiabile per portare a casa questo grande risultato", commenta l'assessora ai Lavori pubblici Rosanna Arru, che aggiunge: "Avevamo detto e promesso che avremmo trovato una soluzione anche per la pallavolo. Ci piace sottolineare che parliamo solo di cose di cui siamo certi".
    La struttura potrà ospitare diversi sport. "Nel progetto della nostra Amministrazione, il quartiere di Latte Dolce sarà riqualificato e valorizzato facendolo diventare il secondo polo sportivo della città", spiega ancora l'assessora Arru. Per il progetto non è previsto nessun cofinanziamento e saranno sufficienti i fondi ottenuti dall'avviso pubblico. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Fonte: Ansa Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.