Il 30 luglio, a Cagliari, i Carabinieri della Stazione di San Bartolomeo, al termine di un’attività investigativa scaturita dalla denuncia di furto di biciclette sporta da un 56enne, hanno denunciato per ricettazione un 50enne selargino, disoccupato. L’uomo, al fine di metterle in vendita, aveva pubblicato su Facebook alcune fotografie di biciclette oggetto di furto. Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri, unitamente a quelli della Stazione di Selargius hanno effettuato un classico servizio di appostamento, durante il quale hanno notato un uomo uscire da un ingresso carraio di un’ abitazione di Selargius, in via San Martino, intento a spingere una bicicletta, riconosciuta come una di quelle sottratte al denunciante. A quel punto è stata effettuata una perquisizione in un cortile della residenza dell’uomo, che ha permesso di rinvenire ulteriori 11 biciclette ed un motociclo Suzuki Burgman, quest’ultimo risultato rubato a Monserrato il 24 luglio scorso e riconsegnato all’avente diritto. Delle 11 biciclette rinvenute, due sono state riconosciute per essere di proprietà del denunciante e a egli riconsegnate, mentre le altre per le quali l’uomo non ha fornito alcuna spiegazione sulla provenienza, sono state sequestrate in attesa di individuare gli effettivi proprietari.  

L'articolo 11 biciclette rubate in casa: 50enne denunciato per ricettazione a Selargius proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.