Amsicora

Dopo i due dei giorni scorsi, ecco un terzo contributo al bla bla radiotelevisivo per capire chi sarà il nostro amato presidente. Leggete con attenzione e ragionateci sù, non sarà difficile fare l’identikit, capirete subito tutto! Per darvi una mano, dopo l’argomentazione in rima, anche una in prosa. Meditate gente, meditate!

image

Come si desume dal testo precedente, il punto dolente della vicenda presidenziale non è il capo dello Stato in sé, ma il capo del governo. Sul Presidente della Repiubblica tutti son d’accordo su Draghi, che aspira fortemente a farlo. Dunque su Draghi si può chiudere in cinque secondi. I problemi nascono invece sul residente del Consiglio, sopratutto con elezioni politiche in vista. Il capo del governo può muovere voti e, in un equlibrio incerto come quello attuale, può risultare decisivo. Fermo restando che tutti hanno detto di voler rimanere al governo, si tratta di vedere chi può guidarlo in modo neutro rispetto ai futuri esiti elettorali. Qui la questione è seria e delicata. Potrà venir fuori come altre volte il Presidente della Banca d’Italia fino alle elezioni, poi si rimetterà palla al centro e si vedrà, oppure si ingesserà la situazione un altro po’ fino a quando uno dei due poli riterrà di poterla spuntare.
Che ne dite? Vi pare convincente questa analisi? Comunque a reti unificate e su tutti i giornali  ora e sempre Stella stellina….bidibibodibibu, mi va la papapapa… bla bla e poi ancora bla bla…

Fonte: Democrazia Oggi

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.