A.P.

image

Mario Draghi? Con tutto il rispetto che c’entra Draghi? Costituzione alla mano, donde è sortito questo nome? Dai media certo, da ambienti economico-finanziari-politici che hanno sempre visto i musi gialli come fumo negli occhi, come una anomalia da espungere al più presto dal panorama istituzionale italiano, ma il nome di Draghi non è certo emerso dalla dialiettica parlamentare. Nasce dalla testa di Giove, una forzatura di Mattarella, come fu la convocazione di Cottarelli, come fu, da parte di Napolitano, la presentazione di Monti come deus ex machina, salvatore della patria. Un ingresso trionfale per la forzatura diell’allora presidente della Repubblica, finita poi miseramente. Ora il copione viene ripetuto: «Avverto il dovere - dice in un appello Mattarella -  di rivolgere alle forze politiche un appello per un governo di alto profilo per far fronte con tempestività alle gravi emergenze in corso». Ma l’alto profilo chi lo ha stabilito? Fra l’altro, Conte gode di un altissimo consenso popolare. Preoccupante anche il riferimento del Colle al fatto che il nuovo esecutivo “non debba identificarsi con alcuna formula politica». Ergo le elzioni sono state nulla più che un sondaggio? Inquietante, non solo per l’oggi, ma per il precedente che crea.
Fino a ierii, a quanto si sa, le maggiori forze parlamentari si erano attestate sul nome di Conte, il presidente della Repubblica, senza forzare la Carta, avrebbe dovuto rinviare Conte alle Camere, pronto a scioglerle, in caso d’insucesso, e salva una nuova e diversa indicazione proveniente dalla forze parlamentari. Il governo del Presidente nella nostra Costituzione non è contemplato. Cosa succederà quando  - come ha prennunciato - la maggiore forza parlamentare, il M5S, dirà no a Draghi e chiederà un governo politico? Mattarella potrà prescinderne? Potrà insistere su Draghi o dovrà prenderne atto? Sommessamente, crediamo che avrebbe dovuto prendere atto già ieri, prima di convocare Draghi.
La crisi anziché avviarsi a soluzione si attorciglia e non promette nulla di buono. E crea un precedente (il secondo dopo Monti) non rassicurante.

References

  1. ^Una crisi di governo usata sconciamente come palcoscenico (www.democraziaoggi.it)
  2. ^Nessun commento (www.democraziaoggi.it)

Fonte: Democrazia Oggi

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sardegna News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

Pizzeria da Birillo

Radio Fusion