Andrea Pubusa

image

Leggo sul Fatto quotidiano commenti e lettere severamente critici per Grillo e osannanti a Conte. L’argomento base è semplice, forse semplicistico., ed e’ condiviso da molti dell’area democratica. L’Elevato è andato fuori di testa, senza Conte non ha alcuna chance di ripresa. Conte invece ha un alto consenso e, dunque, senza la palla al piede di Grillo può giocarsela ai livelli più alti 17/20%.
Non condivido. E spiego il perché. Volenti o nolenti, il M5S è Grillo. Esiste una immedesimazione fra il creatore e la creatura. Nessuno, neanche Roberto Casaleggio aveva questa relazione col Movimento, benché ne sia stato un intelligente cofondatore e ispiratore. Gli altri sono tutti beneficiati, alcuni con in certo valore, Di Maio, Fico e Di Battista, gli altri beneficiari e basta. Anche Conte è un beneficiato, benché di un certo spessore, come mostra il consenso e la simpatia di cui gode (anche la mia, detto incidentalmente). Tuttavia, ipotizzare i 5 Stelle senza Grillo è un non senso. E’ come pensare il cielo senza Stelle o il mare senza acqua. Ecco perché la pretesa di Conte di impossessarsi del Movimento è un’azzardo. Può fondare un nuovo partito, ma questo lo espone ai rischi di Monti e di Renzi. Esaurire in breve tempo la parabola, come una meteora.  Il risultato potrebbe essere il ritorno alla marginalità di Conte e comunque la scomparsa del M5S dal panorama politico, almeno come soggetto che conta. Il buon senso consiglia l’accordo. Grillo, del resto, anche quando era il capo vincente e incontrastato, ha sempre lasciato spazio, nell’esercizio delle loro funzioni, ai vari Di Maio, Fico & compagni, pur mantenendo un indirizzo di fondo. Conte ha fatto allo stesso modo  con successo nei due governi da lui presieduti. Non si comprende perché non si possa  continuare così. Nell’interesse del Paese. La sensazione è che molti con Grillo vogliono cacciare dal panorama italiano un fattore di positiva provocazione per tornare al solito tran tran, a su connottu triste e grigio. Potrebbe perfino andar peggio con la banda Salvini-Meloni al comando. Attenzione, brava gente!

References

  1. ^Reddito di cittadinanza e licenziamenti, Alleva: “Destre all’attacco, sinistra compresa” (www.democraziaoggi.it)
  2. ^Nessun commento (www.democraziaoggi.it)

Fonte: Democrazia Oggi

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sardegna News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

Pizzeria da Birillo

Radio Fusion