Ancora Buon Natale con una poesia e un racconto in limba

Ancora Buon Natale con una poesia e un racconto in limba

26 Dicembre 2019
Nessun commento[1]


“La stella” di Edmond Rostand

  Buon Natale con la poesia “La stella” di Edmond Rostand

Auguri di buon Natale a tutti voi compagni e compagne, a tutti voi amiche e amici che, con generosità e passione, in questi anni tormentati vi siete battuti per la difesa della Costituzione e per la difesa dei diritti dei cittddini, dei lavoratori e dei più deboli. Un augurio a voi che ci sostenete ora a costruire la Scuola di cultura politica “Francesco Cocco” come strumento per la diffusione della cultura democratica, per la creazione di una classe dirigente intellettualmente libera e all’altezza dei gravi problemi della nostra isola.

Come ieri, rinnoviamo gli auguri con la poesia. Ieri vi abbiamo proposto Sebastiano Satta oggi La stella di Edmond Rostand (1868-1918), nella traduzione di Pellegrino. E’ solo nell’attenzione all’altro che si riesce a vedere la stella, che altrimenti è persa.

La stella

Perdettero la stella un giorno.
Come si fa a perdere
la stella? Per averla troppo a lungo fissata…
I due re bianchi,
ch’erano due sapienti di Caldea,
tracciarono al suolo dei cerchi, col bastone.

Si misero a calcolare, si grattarono il mento…
Ma la stella era svanita come svanisce un’idea,
e quegli uomini, la cui anima
aveva sete d’essere guidata,
piansero innalzando le tende di cotone.

Ma il povero re nero, disprezzato dagli altri,
si disse: “Pensiamo alla sete che non è la nostra.
Bisogna dar da bere, lo stesso, agli animali”.
E mentre sosteneva il suo secchio per l’ansa,
nello specchio di cielo
in cui bevevano i cammelli
egli vide la stella d’oro che danzava in silenzio.

 * * * * * * * *

 

Ed ora il racconto in sardo

ISTÒRIA SARDA -

Est meda probàbile chi sa vida umana apat tentu orìgine in Sardigna in unu tempus prus antigu de su chi oe testimonia cun tzertesa sos archeòlogos. Semus faghende riferimentu a su Paleolìticu.
Ma seguru ca in su Neolìticu s’òmine fiat lòmpidu fra su VI e su V millènniu in antis de Cristos a sas terras sardas ma, tenende pagos rastros, non semus in gradu de nàrrere comente esseret su corpu suo.
Non semus meda a tesu si naramus ca aiat apartènnere a una de sas tres morfologias chi biviant a fùrriu de su mare Mediterràneu Otzidentale, connoschias comente s’afromediterrànea, sa danubiana e fortzes sa cromagnoniana, chi fiant riferimentu a sa cultura medioneolìtica de “Bonu Ighinu”, in su IV millènniu.
Sa forma de sa conca allonghiada, richiamada sa forma euroafricana e su corpu fiat massissu e bàsciu de artesa. Ma tra sa fini de su IV millènniu e su primìtziu de su III si ispartzit totue in Sardigna una cultura nomenada de “Otieri”, beniente de s’Oriente Egeu a ispetzifitzidade dolicomorfa, un’ispètzie de forma ìbrida tra afromediterrànea e danubiana a istrutura robusta, cun una diferèntzia de artesa, sos de su nord de s’ìsula unu pacu prus arta de sos de bàsciu. Sos de sas culturas imbeniente, tzerriadas de “Abealzu-Filigosa” e de “Monte Craro”, non fuint meda diversos, si puru bi essint grupos umanos puros, comente sos danubianos de s’Anglona, probàbile resurtadu de fenòmenos de segregatzione zonale.
Custas tipologias benint in generale a costituire sos “paleosardos arcàicos”.
Mentres sos chi ant a sighire deretu a pustis e chi ant a determinare s’”edade de su Brunzu” sunt sos “paleosardos reghentes”.
Sos nuraghes in Sardigna sunu millenarios e niuni presidente de qualsiasi churrente in sardigna si debe permittere a pronunciare certas fesserias.
Sos sardos foras de sa Sardigna meritan atteru, non nuraghes de plastica …ses chentos mizza si ribellana a tale proposta
ajo sardos preparamonos a chusta disastrosa proposta
Forzamus paris.
Giuanne Urracci
Presidente de su circula Sardu Amsicora Birr in Svizzera

 

References

  1. ^ Nessun commento (www.democraziaoggi.it)

Fonte: Democrazia Oggi

Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it è un portale web privato, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, non si paga l'accesso al sito grazie al fatto che è autofinanziato e sostenuto dalla semplice pubblicità che compare tra gli annunci.

Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.





Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie