Trading online anche citigroup e bank of america in crisi

Il prezzo da pagare per la crisi economica coinvolge anche i potenti e stravolge gli equilibri. A ben vedere sembra quasi che si stiano ripetendo, nel campo finanziario, gli eventi che portarono all’estinzione dei dinosauri, che nel caso specifico sarebbero le grandi banche di affari, molto esposte ad una modalità di fare investimenti e consulenza che potrebbe ormai appartenere al passato. Aspetti, questi, che pongono un altro interrogativo a coloro che si stanno concentrando sulla ricerca di quella che può essere la piattaforma trading migliore, con massima attenzione dei costi e della varietà di scelta o formazione, e cioè: che ruolo deve avere la solidità finanziaria, dato che questa ormai non va data più per scontata? 

Le società che stanno palesando un profondo stato di crisi sono la bank of America e la Citigroup, che presentano soprattutto, nelle difficoltà, preoccupanti analogie. Entrambe hanno chiuso l’ultimo bilancio con una ulteriore perdita, che si è tradotta in un vero e proprio tonfo per la Citi che ha subito una riduzione dei profitti di quasi il 90%, tradendo le già prudenti aspettative legate alla distribuzione dei dividendi.

In entrambi i casi le ragioni che hanno portato ai pessimi risultati sono state le pesanti spese legali pagate per difendersi e far fronte a scandali, accuse e veri e propri tsunami nel settore finanziario (diatribe legali che le hanno viste come protagoniste del lato perdente della faccenda). A questo si aggiunge il grande calo del trading, soprattutto quello di tipo tradizionale, ovvero legato alla compravendita dei titoli finanziari storici (come azioni, obbligazioni, e futures). 

Ciò che è chiaro è che la globalizzazione dei mercati sostenuta dalla fragilità della finanza speculativa e per molti versi effimera (legata a effetti leva e “aspettative”) ormai sganciata dall’economia reale e dallo stato di produzione maturata, non rappresenta più la naturale evoluzione di un settore. Un comparto che spesso si è trovato a fare i conti con vere e proprie sabbie mobili intrise di truffe e di tanta corruzione e di una più che probabile aberrazione di uno status innaturale. 

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Radio Fusion

Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

sconti amazon