Bombardato un centro di detenzione per migranti in Libia: almeno 40 morti

Sono circa quaranta i morti nel bombardamento di un centro di detenzione per migranti alla periferia di Tripoli, in Libia. Lo rendono noto i servizi di emergenza. L’attacco è stato attribuito alle forze del generale Khalifa Haftar che aveva preannunciato “decisivi raid aerei su postazioni selezionate” appartenenti all’esercito del presidente Fayez al-Serraj. CONTINUA A LEGGERE SU AGI.IT

 

(foto dal web)

L'articolo Bombardato un centro di detenzione per migranti in Libia: almeno 40 morti proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu On Line

Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it è un portale web privato, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, non si paga l'accesso al sito grazie al fatto che è autofinanziato e sostenuto dalla semplice pubblicità che compare tra gli annunci.

Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.





Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie