Assicurazioni: focus sulla polizza capofamiglia

Sempre più numerose sono le famiglie che vertono in difficoltà economiche e finanziarie. Questo dato acquista toni ancora più drammatici se lo si confronta con un altro, nella maggior parte dei casi la fonte di reddito è unica e precaria. La gravità dei danni provocati dall'eventuale venir meno di tale sostegno economico è inestimabile. Per questo motivo è importante avere coscienza della propria situazione finanziaria e valutare la possibilità di garantire il futuro della famiglia, stipulando una polizza sulla vita. 

Il Capofamiglia è per definizione il membro del nucleo familiare che sorregge moralmente ed economicamente tutti gli altri. Un punto di riferimento per il coniuge e per i figli, la cui perdita a causa di invalidità o addirittura morte, è in grado di produrre effetti devastanti sull'equilibrio globale e individuale dei familiari. Figli giovani non possono più contare sulla fonte di reddito materna o paterna per sostenersi agli studi, compromettendo il proprio futuro. Coniugi privi di impiego non possono garantire alla famiglia il medesimo tenore. Esiste però una soluzione, rappresentata dalla polizza Capofamiglia, che permette ad una compagnia di assicurazioni di rimediare al danno subito dalla famiglia. 

E' chiaro che la perdita di un parente comporta non solo profondo dispiacere e dolore, ma anche problemi dai risvolti puramente pratici e concreti. Gravano sui superstiti nuovi oneri e pesanti responsabilità: pagamento delle rate del mutuo o dell'auto, sostegno economico alla famiglia, etc. Pertanto di fronte alla concreta possibilità di morte precoce o di invalidità, è necessario agire in anticipo e tutelarsi. Il vantaggio più importante derivante dalla sottoscrizione di una polizza Capofamiglia consiste nella sostituzione del capofamiglia nel fornire il sostentamento necessario, in caso di morte o invalidità. Infatti la compagnia assicurativa si impegna a consegnare al beneficiario o ai beneficiari, il cui nominativo è indicato in contratto, una certa quantità di denaro, sufficiente a sopportare le spese necessarie e a condurre una vita decorosa. 

Il costo della polizza sulla vita è influenzato da una molteplicità di elementi diversi tra loro. Il primo fattore determinante è la durata dell'accordo, le assicurazioni possono essere sottoscritte e restare valide per tutta la vita oppure solo per alcuni anni. Nell'ultimo caso esiste la possibilità di rinnovo.

Da considerare, inoltre, che i costi aggiuntivi sono il caricamento e le penali. Un altro fattore che incide sul costo è il limite massimo che la compagnia è obbligata a coprire, cioè l'ammontare del capitale che il contraente vuole far recapitare ai propri familiari in caso di morte o invalidità. E' il massimale che condiziona il valore della rata mensile o annuale, a seconda di quanto previsto in contratto, che la famiglia riceverà periodicamente dalla compagnia. E' chiaro che in funzione delle condizioni di salute del cliente, il prezzo della polizza Capofamiglia cambia, perché a cambiare è il rischio che la società decide di assumersi, stipulando il contratto. Proprio per questa ragione, quasi tutte le compagnie che offrono assicurazioni sulla vita richiedono, prima di procedere, un check-up completo per accertare e documentare lo stato di salute del soggetto richiedente. 

La compagnia Genertel offre una polizza Capofamiglia dal nome iLIfe, particolarmente competitiva sul mercato. A fronte di una spesa contenuta infatti, propone un capitale pari ad un massimo di due milioni di euro, versabile in due, tre, fino a 25 anni. In caso di morte l'assicurazione non prevede l'applicazione di imposte di liquidazione, alleggerendo così gli oneri che gravano sui familiari, e procede all'erogazione di diecimila euro in anticipo per consentire ai parenti di sostenere le spese iniziali. Per quanto riguarda gli sconti, l'offerta di Genertel comprende una detraibilità del 19% sui premi versati, nei limiti stabiliti dalla legge. Inoltre se il contraente ha meno di sessanta anni, per un massimo di 250 mila euro, la visita medica non è obbligatoria. E' possibile utilizzare il Care Program, un programma di prevenzione che consente di tenere sotto controllo il proprio stato di salute e di avere uno sconto del 10%. Il Bonus Life invece permette di risparmiare un anno di polizza ogni dieci anni. La supergaranzia è una formula che dà l'opportunità di godere di una maggiorazione della somma di denaro assicurata nell'ipotesi di morte per incidente su strada o per infortunio. Infine l'extragaranzia mette a disposizione un capitale anche in caso di invalidità al 100% e permanente. 

Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it è un portale web privato, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, non si paga l'accesso al sito grazie al fatto che è autofinanziato e sostenuto dalla semplice pubblicità che compare tra gli annunci.

Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.





Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie