Sarda News - L'Unione delle Ultime notizie dalla Sardegna


Una tranquilla domenica al mare, ma con qualche polemica

Una tranquilla domenica al mare, ma con qualche polemica
A S’Archittu notati rifiuti e affollamento, nel Sinis l’esordio per l’app SpiaggiaTi

La spiaggia dell’arco a S’archittu – Foto di un lettore

Con molti frequentatori locali e qualche turista, ieri c’è stato il primo vero banco di prova per le misure anti-covid in spiaggia, anche nelle marine oristanesi. A S’Archittu la stagione è cominciata tra affollamento e rifiuti, come segnala un lettore. “Vigilanza assente, igiene pure. Semaforo rosso?”, commenta il lettore descrivendo una situazione di affollamento nella spiaggia dell’arco, nonostante il divieto d’accesso per rischio frana, “come recita timidamente il cartello”. E poi troppi rifiuti accolgono i bagnanti.

Nella spiagge del Sinis, tra polemiche e pareri contrastanti sulla correttezza del calcolo delle presenze, ha esordito l’app SpiaggiaTi, che indica il livello di densità di bagnanti nel litorale e negli stalli. Il sindaco di Cabras, Andrea Abis, a fine serata ha spezzato una lancia a favore dello strumento digitale: “Con i mille sforzi di oggi, mi pare che l’app abbia funzionato egregiamente, così come una gentile signora ‘di fuori’ ci ha onestamente rappresentato”, ha detto il sindaco, mostrando un grafico con l’affluenza di bagnanti e auto nella spiaggia di Is Arutas.

Alle 15.30 le persone in spiaggia erano 1.690. “Abbiamo sfiorato il semaforo rosso”, ha precisato il sindaco: il numero massimo di presenze consentite è 1.731. Insomma, la spiaggia di quarzo è stata scelta da tanti e poteva sembrare affollata, ma il numero di persone presenti anche nell’ora di punta non ha superato il limite.

Lunedì, 29 giugno 2020

L'articolo Una tranquilla domenica al mare, ma con qualche polemica sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it è un portale web privato, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, non si paga l'accesso al sito grazie al fatto che è autofinanziato e sostenuto dalla semplice pubblicità che compare tra gli annunci.

Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser.
Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Le Ultime Notizie



Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

https://www.EuAutoPezzi.IT