Sarda News - L'Unione delle Ultime notizie dalla Sardegna


Anche Cabras stasera si ferma per ricordare la strage di Capaci

Anche Cabras stasera si ferma per ricordare la strage di Capaci
Lenzuolo bianco in municipio e un minuto di silenzio per le vittime della mafia e del coronavirus

Anche Cabras si fermerà alle 17:57 di questa sera, così come il 23 maggio 1992 fu fermata la straordinaria e coraggiosa vita di Giovanni Falcone, magistrato antimafia. Gli amministratori comunali, guidati dal sindaco Andrea Abis, osserveranno un minuto di silenzio davanti alla sede comunale di piazza Eleonora, sulla quale è stato esposto un lenzuolo bianco. Per non dimenticare.

Anche il paese lagunare si unirà alla manifestazione che coinvolge i balconi e le città di tutta Italia, da dove sventoleranno lenzuola bianche, come accadde all’indomani della strage del 23 maggio 1992.

La giornata di oggi, intitolata “Il coraggio di ogni giorno”, sarà dedicata non solo alle vittime della strage di Capaci, ma all’impegno di tutti i cittadini in questi mesi di emergenza sanitaria, a tutti coloro che hanno perso la vita nell’adempimento del proprio dovere. Donne e uomini che, con il coraggio di ogni giorno, hanno svolto e svolgono il proprio servizio anche a rischio della vita, nei giorni della pandemia.

Oggi, in un 23 maggio diverso in tutta Italia, dove l’emergenza sanitaria impedisce lo svolgimento dei consueti cortei e manifestazioni per ricordare la strage di Capaci, si è dovuta fermare anche la “Nave della legalità”, che ogni anno porta a Palermo da tutta Italia migliaia di studenti. Il convegno nell’aula bunker dell’Ucciardone sarà sostituito da eventi che rispettino le norme di contenimento della diffusione del coronavirus.

Dopo la proposta del flashmob organizzato da Maria Falcone, sorella del magistrato, e accolto dal presidente dell’Anci nazionale Antonio Decaro, dell’Anci Sardegna Emiliano Deiana e da numerosi sindaci, l’Italia si tingerà di bianco. L’appello di partecipazione all’iniziativa “Palermo chiama Italia” è circolato anche sulle pagine social della Fondazione Falcone, appello a cui hanno risposto anche numerosi artisti e personalità dello spettacolo.

All’altezza dell’uscita autostradale di Capaci-Isola delle femmine, persero la vita nell’attentato di mafia Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e gli uomini della scorta: Antonio Montinaro, Rocco Dicillo e Vito Schifani. Saranno unite nel ricordo questa sera anche le vittime della strage di via D’Amelio (19 luglio 1992), in cui la mafia uccise il collega di Giovanni Flacone, Paolo Borsellino, e i cinque agenti della sua scorta: Emanuela Loi, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.

Sabato, 23 maggio 2020

L'articolo Anche Cabras stasera si ferma per ricordare la strage di Capaci sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it è un portale web privato, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, non si paga l'accesso al sito grazie al fatto che è autofinanziato e sostenuto dalla semplice pubblicità che compare tra gli annunci.

Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser.
Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

https://www.EuAutoPezzi.IT