Il Virus Arretta a Cagliari, un titolo bizzarro che ha suscitato l'ilarità del popolo del web.

Centinaia le reaction e le condivisioni sui social, del nostro errore in fase condivisione sulla pagina facebook di un articolo estratto da CastedduOnLine.

Il sistema di condivisione automatizzato dei feed rss, ha condiviso un titolo caricato in modo errato, che è stato subito corretto sul sito, ma non sulla pagina facebook.

Da lì centinaia di commenti e condivisioni anche da parte delle pagine irriverenti cagliaritane come Sensational Gianni e Willy il principe di chiagliari.

Immancabili i commenti degli utenti come: "Altro che tampone! Si va sulla evidenza!" - "e si...il Coddiv va affrontato camminando muro muro" - "un virus inculabile" - "Lo sapevo che si sarebbe evoluto, ora è pure arretto!" - "serve mascherina anche dietro" - "Coddiv-19" - "Notizia da trasmettere arretti unificate" - "OCCHIO, non inchinatevi" e tanti altri il cui riferimento è chiaro a tutti i Sardi.

A Nome della Sarda Web, titolare del blog SardaNews.it, considerato il numero di accessi dovuto ad un errore tecnico, riteniamo corretto devolvere l'intero incasso pubblicitario dell'articolo in beneficenza eseguendo un bonifico diretto per L'Emergenza Coronavirus al conto corrente n. IT84 Z030 6905 0201 0000 0066 387 della protezione civile.

 

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.