Sarda News - Notizie in Sardegna


Il Cagliari si spegne anche col Napoli: 0-1, ora siamo undicesimi. Tanti tifosi sui social: “Ora basta, via Maran”

IL CAGLIARI SI SPEGNE CON IL NAPOLI

di Gigi Garau

Un gol di Mertens condanna la squadra di Maran. Finisce con un’altra sconfitta l’ennesimo turno domenicale del campionato del Cagliari, stavolta sono gli eterni rivali del Napoli a portarsi a casa l’intera posta, una partita lenta e complicata che entrambe le squadre hanno cercato di giocare con una prudenza fuori dal comune, la paura di prendere goal è stata più forte della voglia di farne. L’innesto di Pereiro dal primo minuto non ha portato beneficio alle trame d’attacco dei rossoblù che oggi hanno visto un Joao Pedro fuori posizione e spesso lontano dal gioco, difesa insicura e lenta e centrocampo in difficoltà ogni volta che deve chiudere le folate offensive degli avversari, ma vediamo il racconto della giornata: Dopo una settimana di polemiche e fake news, il Cagliari ritorna in campo con la classica sfida che anima la tifoseria sarda, alla Sardegna Arena è di scena il Napoli di Gattuso, squadra che accende gli animi dei sostenitori rossoblù che nella squadra campana vedono una rivalità che ha radici lontane. Nainggolan nn sarà della partita in quanto squalificato, al suo posto Maran decide di schierare Pereiro, all’esordio davanti ai suoi tifosi, dopo la breve apparizione di domenica scorsa a Genova. Sugli spalti si parla ancora del giallo inerente il nuovo infortuno di Pavoletti che deve dire addio a questa stagione, lo stesso attaccante del Cagliari ha dovuto chiarire in maniera perentoria la vera dinamica che l’ha portato al nuovo infortunio al ginocchio. Finalmente in panchina si rivede capitan Ceppitelli, anche lui di ritorno da un lungo infortunio. Il Cagliari si presenta con la seguente formazione: Cragno, Pisacane, Klavan, Walukiewicz, Pellegrini, Cigarini, Nandez, Ionita, Joao Pedro e Simeone; indisponibili per infortunio oltre a Pavoletti, ci sono Faragò, Cacciatore e Rog. Il Napoli risponde con: Ospina, Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Hysaj, Fabian Ruiz, Demme, Zielinski, Callejon, Mertens, Elmas.

Il Cagliari non vince da nove giornate e con il Napoli vuole sfatare questo dato negativo, per regalare ai propri tifosi una vittoria di prestigio ma anche per riprendere a risalire la classifica, visto che le concorrenti continuano in un cammino positivo che vede diverse squadre superare i rossoblù di Maran. La giornata è primaverile, gli spalti sono gremiti e l’arbitro è il sig. Doveri di Roma. La partita inizia con il Napoli che si presenta abbastanza determinato, al 3’ è Fabian a cercare di piazzare un diagonale che finisce sul fondo, al 12’ cartellino giallo per Joao Pedro per spintarella di reazione su un avversario a centrocampo. Al 17’ primo tiro del Cagliari con Simeone che servito da Pisacane, calcia dal limite dell’area, palla alta sulla traversa; al 19’ Pereiro si presenta, stop di destro e tiro a giro di sinistro, Ospina blocca. Al 29’ Elmas viene steso da Walukiewicz al limite dell’area, giallo per il polacco del Cagliari e punizione insidiosa dal limite dell’area, tira Mertens e palla fuori di molto. Al 34’ grande azione di Gaston Pereiro che riesce a incunearsi nell’area del Napoli, tiro sul fondo, il Napoli risponde con Elmas che conclude di sinistro all’interno dell’area cagliaritana, Cragno blocca a terra. Finisce il primo tempo con il Cagliari che non fa in tempo a eseguire un calcio d’angolo nato da una deviazione della difesa partenopea di un tiro del solito Pereiro su punizione.

Un primo tempo che ha messo in luce la cautela con la quale entrambe le squadre stanno interpretando il gioco in questa partita, la paura di incassare goal è sicuramente superiore alla voglia di farne. Vediamo se il secondo tempo riproporrà lo stesso scenario tattico, al 9’ ancora Pereiro che conclude dal limite dell’area e palla fuori, alta sulla traversa, un minuto dopo è Cragno a fare una grande parata in tuffo su conclusione insidiosa di Zielinski. Al 13’ è Simeone a provarci dal limite con un diagonale rasoterra che termina di poco a lato, al 15’ prima sostituzione per il Napoli, fuori Demme e dentro Insigne, al 20’ Napoli in vantaggio: Mertens fa partire un’azione di rimessa, si porta nell’area del Cagliari e trova un tiro a giro che s’infila sulla sinistra della porta difesa da Cragno. Alla ripresa del gioco due sostituzioni, una per parte, il Cagliari manda in campo Paloschi al posto di Pereiro, il Napoli Politano al posto di Callejon, al 25’ Maran manda in campo Mattiello al posto di Walukiewicz. Al 26’ grande azione di Pellegrini che si accentra e calcia in porta, parata a terra di Ospina. Al 28’ giallo per Nandez che essendo diffidato salterà la prossima gara contro il Verona. Al 34’ Gattuso sostituisce Hysaj con Mario Rui, un minuto dopo giallo per Zielinski che falcia Cigarini, al 36’ dentro Birsa e fuori Cigarini. Al 38’ è Klavan a provarci da fuori e Ospina che devia in calcio d’angolo, intanto si arriva al 90’ e Doveri assegna 5’ di recupero, il Cagliari non sembra avere la forza per raddrizzare la partita, alla fine il Cagliari deve ingoiare l’amaro calice della sconfitta. Dalla Sardegna Arena si levano sonori fischi, la squadra riprende la strada della lotta per la salvezza e lo fa con un gioco spento e a tratti confusionario, non può essere solo l’assenza di Nainggolan a giustificare un calo così evidente. Maran avrà tanto da lavorare e soprattutto dovrà motivare i giocatori che sembrano vivere un blocco psicologico e anche tattico.

L'articolo Il Cagliari si spegne anche col Napoli: 0-1, ora siamo undicesimi. Tanti tifosi sui social: “Ora basta, via Maran” proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu On Line


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.




Sardanews.it è un portale web privato, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, non si paga l'accesso al sito grazie al fatto che è autofinanziato e sostenuto dalla semplice pubblicità che compare tra gli annunci.
Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser.






Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

https://www.EuAutoPezzi.IT