Sarda News - Notizie in Sardegna


Insulti a Caicedo della Lazio, Daspo a un altro tifoso del Cagliari

Dopo l’interdizione di ieri per razzismo a tre tifosi del Cagliari, oggi nuovo Daspo per un tifoso olbiese che ha insultato il giocatore della squadra ospite.

Il Questore di Cagliari ha applicato la Misura di Prevenzione del D.A.SPO (Divieto di accesso alle manifestazioni sportive), della durata di 5 anni nei confronti di un tifoso olbiese del Cagliari Calcio, denunciato all’A.G. dalla locale DIGOS per fatti commessi il 16 dicembre scorso in occasione dell’incontro di calcio Cagliari – Lazio, valevole per il Campionato di calcio di serie A e disputatosi presso lo stadio ‘Sardegna Arena’ .

Lo spettatore, che ha assistito alla partita nel settore ‘distinti’, al termine dell’incontro ha urlato verso il giocatore della Lazio Felipe Caicedo l’insulto a sfondo discriminatorio-razziale “Negro di merda”.

Nonostante l’invito rivoltogli dal personale steward presente in quel settore, ad interrompere immediatamente tale condotta, lo spettatore ha ignorato il richiamo e ha continuato a rivolgere improperi a sfondo razziale nei confronti del calciatore della squadra ospite.

Invitato dagli steward ad esibire il suo titolo d’accesso unitamente al suo documento d’identità, l’uomo si è rifiutato di esibire quest’ultimo e ha consegnato solo il titolo d’accesso.

Pertanto si è reso necessario l’intervento dei poliziotti che hanno proceduto alla sua identificazione.

Si fa presente che tale comportamento, suscettibile di diffondere idee fondate sulla superiorità o sull’odio razziale o etnico in occasione di una manifestazione sportiva, rientra tra le condotte che consentono l’adozione della misura di cui all’art. 6 comma 1 della Legge 401/89, e che l’art. 2 co. 3 della Legge n. 205/1993 prevede che per tale reato il D.A.SPO abbia una durata di 5 anni.

L’uomo, un sessantenne nato e residente a Olbia, pluripregiudicato per diversi reati, per 5 anni non potrà accedere all’interno degli stadi e di tutti gli impianti sportivi del territorio nazionale ove si disputano manifestazioni sportive del gioco del calcio, calendarizzate e pubblicizzate, a qualsiasi livello agonistico, professionistico, dilettantistico nonché giovanile, anche amichevole e per finalità benefiche, nonché alle partite della nazionale italiana e di tutte le squadre italiane che verranno disputate nel territorio nazionale e all’estero.

Per lo stesso periodo inoltre avrà il divieto, in occasione delle gare interne del Cagliari Calcio, nelle 24 ore precedenti e nelle 24 ore successive allo svolgimento delle suddette manifestazioni sportive, di accedere ad una serie di strade e luoghi in Cagliari, Elmas e Assemini, interessati alla sosta, al transito o al trasporto di coloro che assistono o partecipano alle manifestazioni sportive.

 

Foto Quotidiano.Net

L'articolo Insulti a Caicedo della Lazio, Daspo a un altro tifoso del Cagliari proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu On Line



Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.





Sardanews.it è un portale web privato, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, non si paga l'accesso al sito grazie al fatto che è autofinanziato e sostenuto dalla semplice pubblicità che compare tra gli annunci.
Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser.






Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

Booking.com