Sarda News - Notizie in Sardegna


Cagliari, orrore a San Michele: “I gatti di una colonia sbranati e uccisi”

L’ultimo l’ha trovato immobile e privo di vita qualche ora fa, gli altri due ai primi di febbraio. Tutti gatti da anni inseriti in una colonia che si trova a poca distanza dal cimitero di San Michele, a Cagliari. Lì, tra un’area verde e due cortili, negli ultimi giorni si sarebbe consumata una assurda “mattanza” di gatti. A denunciare l’ondata di morte è una delle volontarie, Michela Frau Rais, 40enne cagliaritana: “Nelle prossime ore denunceró tutto ai carabinieri, adeaso è troppo”. Ma cosa è successo? “Tre gatti sono stati sbranati e uccisi dai cani, probabilmente ‘guidati’ da qualche persona che non vede di buon occhio i gatti della colonia, regolarmente registrata, che si trova tra un’area verde e due cortili di altrettante palazzine. I residenti, purtroppo, non ci permettono nemmeno di mettere delle piccole cucce”, afferma la 40enne. “Il primo gatto ucciso aveva un anno e quattro mesi, il secondo quattro anni e aveva una profonda ferita in pancia. La veterinaria ha stabilito che si tratta di un morso di cane, inoltre avevano il pelo arruffato e pieno di bava”.

 

“Domani farò eseguire l’autopsia sul terzo micio, porterò tutti i referti al 112 e mi rivolgerò anche alla Lav”. La colonia è stata decimata, ci sono ancora sette gatti: “Vogliamo portarli in una zona più sicura, chiunque possa offrirgli un riparo migliore”, afferma la Frau Rais, “mi contatti su Facebook.

L'articolo Cagliari, orrore a San Michele: “I gatti di una colonia sbranati e uccisi” proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu On Line


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.




Sardanews.it è un portale web privato, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, non si paga l'accesso al sito grazie al fatto che è autofinanziato e sostenuto dalla semplice pubblicità che compare tra gli annunci.
Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser.






Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

Booking.com