Simonetta, la donna uccisa e poi gettata dentro un sacco: c’è la svolta, arrestata la nuora

Simonetta, la donna uccisa e poi gettata dentro un sacco: c’è la svolta, arrestata la nuora. La vicenda è quella di Simonetta Gaggioli, ex funzionaria della Regione Toscana.  I carabinieri di Livorno, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare, hanno arrestato Adriana Gomes, nuora di Gaggioli: è accusata di omicidio volontario e occultamento di cadavere. Per concorso nei reati è ancora indagato il marito Filippo Andreani, figlio della 76/enne.

I particolari pubblicati oggi dal nostro giornale partner Quotidiano.net: “Secondo quanto ricostruito dai carabinieri a causare la morte della donna sarebbe stata una dose massiccia, circa 10 volte superiore a quella prescritta, di un farmaco che già assumeva ad uccidere Simonetta Gaggioli. Per gli inquirenti, sulla scorta degli esiti dell’esame autoptico e delle altri elementi acquisiti nel corso delle indagini, l’arrestata negli ultimi giorni del luglio scorso avrebbe somministrato a Gaggioli il farmaco assunto dalla 76enne per motivi terapeutici, nella dose massiccia e risultata letale. Sempre secondo la ricostruzione degli inquirenti la donna avrebbe poi trasportato, da sola, il cadavere fuori dalla sua abitazione di Riotorto e lo avrebbe caricato in auto, per poi abbandonarlo sul ciglio dell’Aurelia”.

Leggi di più qui su Quotidiano.net: https://www.lanazione.it/cronaca/simonetta-gaggioli-inchiesta-morte-arresto-1.4977941

L'articolo Simonetta, la donna uccisa e poi gettata dentro un sacco: c’è la svolta, arrestata la nuora proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu On Line

Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it è un portale web privato, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, non si paga l'accesso al sito grazie al fatto che è autofinanziato e sostenuto dalla semplice pubblicità che compare tra gli annunci.

Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Le Ultime Notizie





Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

https://www.EuAutoPezzi.IT