Sarda News - Notizie in Sardegna


La magia della Sardegna Arena, Alberto Cerri all’ultimo minuto segna il gol della vittoria

La notte umida della Sardegna Arena si perde tra gli spiriti maligni di una partita stregata che fa impazzire l’intera tifoseria cagliaritana, quando al 5’ di recupero del secondo tempo Alberto Cerri si riprende la scena e con uno stacco di testa perentorio infila l’incrocio dei pali alla destra dell’incolpevole Audero. È la partita dei record e degli ex, con Ranieri in panchina, la Sampdoria è la squadra che ha subito meno tiri in porta e che la partita non fosse facile, si è capito dall’inizio, la Samp aggredisce in tutte le zone del Cagliari e la squadra di Maran che cerca di imporre il suo gioco ricco di fraseggi stretti a centrocampo. Al 34’ del primo tempo è Quagliarella a lanciare l’allarme con una spettacolare rovesciata che Rafael devia in angolo con un’altrettanta spettacolare respinta; tre minuti dopo Gabbiadini viene ostacolato in area da Pellegrini che nel movimento, forse scivola e frana sul giocatore doriano, per l’arbitro non c’è dubbio: rigore, Quagliarella non sbaglia, Samp in vantaggio. Finisce il primo tempo con la squadra di Ranieri in vantaggio, si ritorna in campo e il Cagliari prova a reagire cercando di organizzare il solito gioco con un Nainggolan straripante, ma dopo 8’ di gioco è Ramirez ad ammutolire la Sardegna Arena, finalizzando un’azione iniziata con uno scambio con Quagliarella, sembra il colpo del ko.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Maran fa uscire Castro e inserisce Nandez, Nainggolan cerca la soluzione con tiri da fuori area e proprio con uno di questi, al 25’ del secondo tempo, trova l’ennesimo gol – spettacolo di questo campionato: Cagliari 1 Samp 2. La partita sembra riaprirsi ma la tifoseria rossoblù non fa in tempo a gioire per il goal di Nainggolan che Quagliarella, la gela con un altro colpo dei suoi, tiro al volo e palla in rete, a circa un quarto d’ora dalla fine della partita la Samp conduce per 3 a 1. Ma il Cagliari non molla e continua a premere con insistenza e proprio al 31’ del secondo tempo, Joao Pedro consacra lo score delle marcature, andando ad accorciare le distanze con una deviazione vincente, ora la partita diventa al cardiopalma, passa poco più di un minuto e Joao Meravigliao trova il gol del pareggio con una splendida deviazione su cross del solito Nainggolan. A questo punto Maran si gioca il tutto per tutto e sostituisce prima l’esausto Rog con Ionita e poi uno stanchissimo Simeone con Cerri. Tra il pubblico della Sardegna Arena, in tanti rumoreggiano, quel ragazzone di due metri d’altezza, acquistato per dieci milioni di euro e che ancora non ha fatto goal nella serie A del Cagliari, non sembra la soluzione ideale per rimettere in piedi una partita stregata. Ma il calcio è anche fatto di belle favole con lieto fine ed a scriverla stasera è proprio Alberto Cerri che con un’abile girata di testa, spedisce all’incrocio dei pali, la palla crossata da Luca Pellegrini, l’altro inesauribile giovane gioiello rossoblù che con quel cross si fa perdonare per il rigore su Gabbiadini nel primo tempo. Nainggolan conferma di essere il fuori classe di questa squadra, 11 presenze e 4 gol, una marea di palle recuperate e altrettanti assist, un prezioso giocatore che domina a centrocampo e incita i compagni per tutta la partita, se questo Cagliari oggi è lassù al quarto posto, il merito è di questo ragazzo straordinario che sembra impersonare sempre di più, il carattere orgoglioso e gagliardo di questa squadra e perché no, di questo popolo.

L'articolo La magia della Sardegna Arena, Alberto Cerri all’ultimo minuto segna il gol della vittoria proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu On Line



Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.




Sardanews.it è un portale web privato, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, non si paga l'accesso al sito grazie al fatto che è autofinanziato e sostenuto dalla semplice pubblicità che compare tra gli annunci. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser.






Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie