Sarda News - Notizie in Sardegna


Cagliari, inciampa e cade sulle scale rotte di palazzo Bodano a Sant’Elia: “Ho rischiato di morire”

È uscita dal suo appartamento popolare al primo piano del civico 4 di via Schiavazzi a Cagliari. Arriva proprio da quel palazzo Bodano finito, ieri, al centro di un reportage fatto dal nostro giornale, una storia choc. Una 68enne, Giuseppina Lecca, è caduta mentre stava scendendo quelle scale più che malandate. Il fatto è avvenuto “sabato 13 novembre. Ho inciampato su uno dei tanti pezzi di gomma staccati e, nonostante avessi la torcia accesa per avere un po’ di luce, sono caduta. Ho sbattuto violentemente la faccia sui gradini”. Questione di pochi centimetri e quella caduta si sarebbe potuta trasformare “in una tragedia. Se avessi sbattuto la testa adesso non sarei qui ma all’altro mondo”. La donna è stata portata all’ospedale Marino dalla figlia: dal foglio di ricovero emerge che l’anziana ha rimediato una “frattura scomposta” al braccio destro e una “ferita” alla fronte con “trauma cranico non commotivo”. Insomma, se l’è vista davvero brutta, e il peggio non è ancora passato.

La settimana prossima dovrà subire un intervento delicato: “Spero che riescano a rimettermi a posto il braccio. Mio marito ha ottantuno anni ed è disabile, devo prendermi cura di lui. Ho già messo tutto nelle mani dell’avvocato”, afferma la Lecca, “chiederò i danni ad Area. Non sono venale, spero che con questa richiesta si decidano a riqualificare palazzo Bodano. Nemmeno le bestie vivono così”.

L'articolo Cagliari, inciampa e cade sulle scale rotte di palazzo Bodano a Sant’Elia: “Ho rischiato di morire” proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu On Line



Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.




Sardanews.it è un portale web privato, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, non si paga l'accesso al sito grazie al fatto che è autofinanziato e sostenuto dalla semplice pubblicità che compare tra gli annunci. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser.






Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie