Sarda News - L'Unione delle Ultime notizie dalla Sardegna


Strage di Nassiriya, 16 anni fa moriva il Maresciallo Olla: “Sempre nostri cuori”

Sono trascorsi sedici anni dai tragici fatti di Nassiriya, quando un attentato alla base militare “Maestrale” in Iraq causò la morte di 19 italiani (12 carabinieri, 5 soldati e due civili). Tra questi, anche il Maresciallo capo dell’Esercito Silvio Olla, di Sant’Antioco.

Erano le 10.40 (le 8.40 in Italia) quando un veicolo pesante sfondò la recinzione della sede della missione Msu (Multinational Specialized Unit) dei carabinieri a Nassiriya, aprendo un varco ad un’autobomba che esplose subito dopo. Fu l’episodio più drammatico della missione militare italiana ‘Antica Babilonia’ .

L’Amministrazione Comunale, come ogni anni, ricorderà il Maresciallo Olla con una cerimonia. “Questo pomeriggio nel cimitero di Sant’Antioco si terrà un picchetto dinanzi alla tomba monumentale eretta in onore dell’eroe antiochense – scrivono gli amministratori . Una cerimonia che quest’anno assume un valore in più: sarà infatti anche l’occasione per stringerci attorno ai militari (e alle loro famiglie) feriti due giorni fa in Iraq in un attentato di matrice terroristica”.

A perdere la vita furono i militari dell’Arma Domenico Intravaia, Horatio Majorana, Giuseppe Coletta, Giovanni Cavallaro, Alfio Ragazzi, Ivan Ghitti, Daniele Ghione, Enzo Fregosi, Alfonso Trincone, Massimiliano Bruno, Andrea Filippa, Filippo Merlino; i militari dell’Esercito Massimiliano Ficuciello,  Emanuele Ferraro, Alessandro Carrisi, Pietro Petrucci. Stefano Rolla e Marco Beci sono i due civili. Numerosi furono i feriti.

L'articolo Strage di Nassiriya, 16 anni fa moriva il Maresciallo Olla: “Sempre nostri cuori” proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu On Line


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it è un portale web privato, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, non si paga l'accesso al sito grazie al fatto che è autofinanziato e sostenuto dalla semplice pubblicità che compare tra gli annunci.

Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser.
Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

https://www.EuAutoPezzi.IT