Sarda News - L'Unione delle Ultime notizie dalla Sardegna


Simone, calzolaio di Cagliari: “Pagano col bancomat anche una soletta, ogni anno perdo migliaia di euro”

La “scatoletta” bianca è poggiata accanto alla cassa: i tasti della prima sono belli puliti, quelli della seconda invece hanno qualche strato di polvere. Come mai? Semplice: la “scatoletta” è il pos e, ogni giorno, Simone Usai la utilizza per farsi pagare un paio di scarpe risuolate o incollate. Trentasei anni, calzolaio, porta avanti l’attività paterna in piazza San Bartolomeo a Cagliari: nonostante la crisi è riuscito ad assumere un aiutante ma a fine mese, i conti, non tornano proprio a causa dei tanti pagamenti effettuati col bancomat: “Per comodità o per moda, visto che il Governo spinge in quella direzione dicendo che così si combatte l’evasione, invece la maggior parte di chi evade non lo fa certo con i contanti. Qui vogliono pagare con la carta anche una soletta da tre euro”, afferma Usai, “noi offriamo questa possibilità ma non abbiamo nessun incentivo, anzi, paghiamo la transazione come quando si preleva ad uno sportello bancario”. Il conto è presto fatto: “Su ogni commissione la banca trattiene il due per cento, facendo una media di dieci euro vuol dire che devo rinunciare a cento euro al mese. In un anno fanno almeno 1200 euro, soldi che non posso utilizzare per me, per la mia famiglia o per pagare un premio di produzione al mio aiutante”. E quei denari, poi, chissà dove finiscono: “Non restano nel circuito locale”, taglia corto il calzolaio.

 

“La colpa non è dei clienti, ho cercato di spiegare loro che è meglio pagare con i contanti”, però l’esito non è stato di quelli sperati. “La colpa è del governo e delle banche, ecco perchè poi le aziende piccole spariscono. Oltre al due per cento devo anche pagare tasse che sfiorano il settanta per cento”, osserva il trentaseienne, “è chiaro che così è davvero tanto”.

L'articolo Simone, calzolaio di Cagliari: “Pagano col bancomat anche una soletta, ogni anno perdo migliaia di euro” proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu On Line


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it è un portale web privato, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, non si paga l'accesso al sito grazie al fatto che è autofinanziato e sostenuto dalla semplice pubblicità che compare tra gli annunci.

Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser.
Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

https://www.EuAutoPezzi.IT