Sarda News - L'Unione delle Ultime notizie dalla Sardegna


Palazzetto di Sa Rodia allagato: il presidente dell’Azzurra si dimette e accusa

Il palazzetto dell’Azzurra si allaga nuovamente: il presidente si dimette
“Se sono io il problema vado via. Ma dove sono finiti i soldi già stanziati dal Comune?”

Il vecchio palazzetto di Sa Rodia si allaga per l’ennesima volta e il presidente, dell’Azzurra basket, che lo utilizza per le sua attività, decide di dimettersi. Roberto Martani spera così di ottenere una risposta dall’amministrazione comunale di Oristano, che, nonostante le sollecitazioni non è intervenuta nella struttura ormai in condizioni precarie e soggetta a continui allagamenti, a causa di gravi problemi al tetto.

L’ultimo episodio risale a giovedì scorso. Martani si è visto costretto ancora una volta a interrompere l’allenamento dei ragazzi dell’Azzurra, a causa delle forti piogge che hanno allagato gli spalti e il campo. Una situazione questa che va avanti da parecchio tempo. Il presidente dell’Azzurra ha provveduto a inviare al Comune le foto e i video (che pubblichiamo), per informarli della situazione e richiedere il loro aiuto.

Roberto Martani

“L’amministrazione precedente”, dichiara il presidente Martani, “avrebbe dovuto smantellare il tetto dall’amianto e rifarlo completamente. Erano stati affidati anche i lavori ma poi i soldi son spariti e non se n’è più fatto nulla”.

“Ho segnalato la situazione al Comune diverse volte”, prosegue Martani. “Ogni volta che piove sono costretto a sospendere le partite o gli allenamenti, ma la società deve assicurare un altro campo dove poter giocare. L’ultima volta abbiamo giocato a Terralba, ma anche lì entrano in ballo tantissime questioni. Per esempio, l’Azzurra e il palazzetto sono sponsorizzati da diverse imprese del territorio e io per contratto devo assicurare che si giochi in un luogo dove sono quelli gli sponsor a essere esposti, e questo a Terralba non posso farlo”.

“Ho richiesto al Comune”, continua il presidente, “di utilizzare il nuovo palazzetto, ma non ho ricevuto risposta. Ogni volta che io sospendo un allenamento o una partita sto facendo dei danni, ai ragazzi che pagano per praticare dello sport, alla squadra di basket locale che è tornata in un campionato regionale dopo tanto tempo, e agli sponsor”.

Il presidente dell’Azzurra basket Roberto Martani ha convocato il consiglio direttivo dell’Azzurra per la prossima settimana.

“Non vedo nessun altra via d’uscita”, dichiara. “Quando ho fatto parte della precedente amministrazione, per far sì che non si pensasse a un conflitto di interessi, abbiamo dato precedenza alle ristrutturazioni delle palestre di Torangius e del Palatharros, lasciando per ultimo il palazzetto. A questo punto credo di essere io il problema”.

“L’Azzurra”, conclude Martani, “ha duecento tesserati. È per loro che è necessario provvedere a una struttura migliore dove giocare”.

Foto Azzurra Basket


https://www.linkoristano.it/wp-content/uploads/2019/11/video-palazzetto.mp4

Lunedì, 4 novembre 2019

L'articolo Palazzetto di Sa Rodia allagato: il presidente dell’Azzurra si dimette e accusa sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it è un portale web privato, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, non si paga l'accesso al sito grazie al fatto che è autofinanziato e sostenuto dalla semplice pubblicità che compare tra gli annunci.

Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser.
Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Pizzeria da Birillo

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

https://www.EuAutoPezzi.IT