Sarda News - Notizie in Sardegna


La Guardia di finanza torna all’Assl: sequestrata nuova documentazione

La Guardia di finanza torna all’Assl: sequestrata nuova documentazione
Si aprono altri filoni d’indagine? Interrogatori degli arrestati solo tra qualche settimana

I militari della Guardia di finanza sono tornati negli uffici dell’Assl di Oristano e hanno sequestrato nuova documentazione. Non si conoscono le ragioni del blitz che arriva a pochi giorni dall’operazione con la quale la Procura oristanese ha fatto scattare quattro arresti nell’ambito dell’inchiesta per assunzioni e voto di scambio.

Soprattutto non si sa se le indagini si stiano allargando o meno ad altre procedure di reclutamento del personale, oltre a quelle al centro dell’attività investigativa che ha già prodotto un ingente quantitativo di documentazione. Si tratta di una ventina di faldoni. Materiale ora al vaglio dei legali che difendono gli indagati e gli arrestati. Alcuni di questi ultimi, l’ex consigliere regionale del Pds Augusto Cherchi, il sindaco di Macomer, anche lui del Pds, Antonio Onorato Succu, all’epoca primari dell’ospedale oristanese, e il caposala dell’ospedale San Martino Salvatore Manai, è presumibile che possano comparire davanti al giudice delle indagini preliminari solo tra alcune settimane.

Sinora si sono avvalsi della facoltà di non rispondere, giustificata dai loro legali con l’esigenza di visionare tutti i fascicoli. Operazione, appunto, che porterà via del tempo e che in alcuni casi si aggiunge anche ad iniziative investigative assunte dalla difesa per controbattere alle tesi della Procura.

Martedì, 15 ottobre 2019

L'articolo La Guardia di finanza torna all’Assl: sequestrata nuova documentazione sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano



Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.




Sardanews.it è un portale web privato, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, non si paga l'accesso al sito grazie al fatto che è autofinanziato e sostenuto dalla semplice pubblicità che compare tra gli annunci. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser.






Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie