Sarda News - Notizie in Sardegna


Vacanze e natura nel Sinis ricordando le parole di Papa Francesco

Vacanze e natura nel Sinis ricordando le parole di Papa Francesco
Messa alla colonia felina e domani benedizione degli animali. Al mattino Lodi alle torri. Le proposte del parroco di San Vero Milis Ignazio Serra

Un momento della messa nell’oasi felina di Su Pallosu – Foto Irina Albu

L’invito è per domani mattina, giornata di Ferragosto, al termine della messa delle 9.30 che verrà celebrata a Mandriola nella marina di San Vero Milis, sulla costa centro occidentale della Sardegna, tanto cara allo scrittore Stefano Benni, che qui ha fatto nascere alcuni dei suoi libri e dei personaggi che li animano. Il parroco don Ignazio Serra benedirà tutti gli animali che con i fedeli raggiungeranno lo spazio attiguo alla chiesa di San Lorenzo. Un’iniziativa unica nell’arcidiocesi di Oristano, ma probabilmente in tutta la Sardegna, inserita in un più ampio programma che don Serra, responsabile per la pastorale del turismo dell’arcidiocesi oristanese, ha avviato già lo scorso mese di luglio, unendo il divertimento della vacanza in una località balneare tra le più frequentate dell’isola, alla scoperta quotidiana dell’enciclica di papa Francesco “Laudato si’”, ispirata al pensiero di San Francesco, al rispetto dell’ambiente.

Dieci giorni fa il sacerdote ha celebrato messa per la prima volta anche nell’oasi felina della borgata marina di Su Pallosu, meta molto frequentata dai vacanzieri tanto da essere entrata a fare parte delle eccellenze del sito Tripadvisor. Ogni lunedì mattina poco dopo l’alba don Serra guida, invece, un camminata alla scoperta delle bellezze della costa del Sinis, tra San Vero Milis, Cabras e Narbolia. L’iniziativa si chiama Lodi alle torri.

“Ad ogni appuntamento si presentano una ventina di turisti”, spiega don Ignazio Serra. “Ci sono anche coloro che non sono credenti. Ci incamminiamo insieme, seguendo un percorso sempre diverso, che si snoda per le torri costiere e che ci consente di scoprire la bellezze della zona. Durante la camminata, che dura mediamente un’ora e mezza, facciamo alcune tappe, per spiegare quei luoghi, la loro storia e per pregare. Recitiamo anche la preghiera per la nostra terra, composta da Papa Francesco. Chi non prega con noi gode del panorama, ha qualche minuto per staccare dai ritmi quotidiani e far riposare la mente”.

Lunedì prossimo l’appuntamento con Lodi alle torri è nello stagno di Sal’e Porcus, che ospita i fenicotteri rosa, ma che in questo periodo dell’estate è prosciugato. Se le condizioni meteo non consentiranno di raggiungere questa meta, l’alternativa sarà la pineta di Is Arenas, tra le dune di sabbia del Sinis, a ridosso della borgata di S’Archittu: luoghi nei quali è stato girato il film del regista oristanese Paolo Zucca “L’uomo che comprò la luna”, nelle sale cinematografiche italiane anche in questi giorni, in cui si ricorda il cinquantenario dello sbarco dell’uomo sulla luna.

Sabato, 14 agosto 2019

L'articolo Vacanze e natura nel Sinis ricordando le parole di Papa Francesco sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano



Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.




Sardanews.it è un portale web privato, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, non si paga l'accesso al sito grazie al fatto che è autofinanziato e sostenuto dalla semplice pubblicità che compare tra gli annunci. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser.






Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie