Sarda News - Notizie in Sardegna


Le lacrime degli amici di Aly, il giovane senegalese morto a Sarroch: “Ci mancherai tantissimo”

Aly Nguette non c’è più. Il giovane senegalese – che da tanti anni viveva in Sardegna, a Cagliari – stava ritornando dal lavoro in una serra di Santa Margherita insieme a tre suoi colleghi quando la loro Opel si è scontrata frontalmente con un’Audi. L’impatto è stato terribile, e Aly ha avuto la peggio. È morto quasi subito, inutili i soccorsi. La notizia della sua morte ha raggiunto nel giro di poche ore i suoi più cari amici e amiche. Tra i primi ad apprendere della tragedia il rappresentante della comunità senegalese a Cagliari, Abdou Ndiaye: “Eravamo insieme a Quartu proprio da pochissimo, che tragedia”. A fornire più dettagli e tracciare un ricordo molto nitido di Aly è una sua amica, Marta Carusi. “Ci siamo conosciuti nel 2011, io ero una studentessa universitaria e anche il mese scorso è venuto a casa mia, a Musei”. Aly era “un grandissimo lavoratore, era sempre positivo e aveva solo parole gentili per tutti. Una volta mi ha detto ‘se devi parlare di una persona, parlane in modo positivo oppure non aprire la bocca’, e aveva perfettamente ragione”. Sposato, “sua moglie è in Senegal, così come sua madre e il suo bambino di quattro anni. Qui a Cagliari viveva insieme a suo padre”. “Due settimane fa l’ho contattato su WhatsApp perché volevo inviare alcuni oggetti in Senegal e volevo sapere quali documenti dovevo compilare”, racconta la Carusi, “ci siamo frequentati per molto tempo insieme a un grosso gruppo di amici sardi e senegalesi. Mi mancherà tantissimo”, spiega, con la voce rotta dalla commozione, la trentaduenne. Un altro ricordo arriva da Chiara Vaccargiu, fondatrice del gruppo Touba Sardegna: “Conoscevo Aly dal 2011, mi è stato sempre vicino soprattutto in alcuni miei momenti difficili. È stato un grande lavoratore, aveva cercato di partire fuori dalla Sardegna ma poi era rimasto qui, lavorando principalmente come manovale e nei campi”.

Fonte: Casteddu On Line



Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.




Sardanews.it è un portale web privato, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, non si paga l'accesso al sito grazie al fatto che è autofinanziato e sostenuto dalla semplice pubblicità che compare tra gli annunci. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser.






Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie