Sarda News - Notizie in Sardegna


Monumenti Aperti: questo weekend è il turno di Cuglieri

Monumenti Aperti: questo weekend è il turno di Cuglieri
Tappa anche nella marina di Santa Caterina di Pittinuri e visite guidate a S’Archittu

Il seminario regionale del Sacro Cuore di Cuglieri, tra i monumenti visitabili

Monumenti Aperti, la manifestazione promossa da Imago Mundi, torna a Cuglieri nel fine settimana e mostra ai visitatori 15 monumenti, grazie alla volontà dell’amministrazione comunale e all’entusiasmo dei volontari.

Fra i luoghi visitabili diversi sono gli edifici religiosi: la Basilica della Madonna della Neve e il Cimitero Monumentale, la Chiesa di Santa Croce, la Chiesa di San Giovanni Battista, la cui prima notizia certa risale agli inizi del XIV secolo, la Chiesa della Madonna delle Grazie (con il Convento dei frati Serviti), edificata a partire dal 1540, la Chiesa di S. Antioco, la Chiesa dei Cappuccini.

Ancora, il Convento dei Cappuccini – Museo Civico Archeologico, il Seminario Regionale del Sacro Cuore e il Parco del Seminario; il Museo dell’olio Zampa, l’Oleastro Millenario, la fortezza giudicale di Casteddu Etzu e la cascata di S’Istrampu ‘e Massabari. Nella borgate marine porte aperte alle Columbarias, le Basiliche Paleocristiane di Santa Caterina di Pittinuri e visite libere o guidate al monumento naturale di S’archittu.

Giovanni Panichi

“Visto il successo riscontrato nelle edizioni precedenti”, commenta il sindaco Giovanni Panichi, “Cuglieri aderisce anche quest’anno all’evento Monumenti Aperti. Una manifestazione che ci dà l’opportunità di proporre la nostra storia attraverso i monumenti che in tutte le epoche hanno lasciato importanti testimonianze della vitalità della nostra comunità. Chi visita Cuglieri non potrà non rimanere incantato dalle bellezze naturali che danno l’immagine di un paese baciato dalla natura: nel suo vasto territorio vi è un raro concentrato di quanto di meglio possa offrire la Sardegna: montagne, fitti boschi, fiumi e sorgenti, spiagge, imponenti scogliere, e i segni della storia che vanno dalle Domus de Janas di Serrugiu, alla città sardo-punico-romana di Cornus, al castello medioevale di Casteddu Etzu, alle splendide chiese”.

“Novità di questa edizione”, prosegue il primo cittadino, “è la possibilità di usufruire di un percorso facilitato per i portatori di disabilità a cura dell’associazione Marafè”.

“Si ringraziano quanti, anche per questa edizione, contribuiscono con passione e competenza alla realizzazione della manifestazione, i bambini e i ragazzi delle scuole di Cuglieri coordinati dai docenti dell’Istituto comprensivo di Santu Lussurgiu, gli studenti e i docenti del CPIA di Oristano, lo Spazio Donna, tutte le associazioni presenti e i volontari”.

Diversi gli eventi speciali in programma, quali mostre, concerti e itinerari storici. Tra queste, la mostra fotografica “Teheran New Era”, “I luoghi della storia”, un itinerario a spasso per le vie del paese e il concerto della scuola civica di musica “Una voce, un pianoforte: capolavori di tutti i tempi”. Cuglieri aderisce, inoltre, all’iniziativa gastronomica “Gusta la città”.

Ulteriore novità di quest’anno, la collaborazione con la App Heart of Sardinia, che rilancerà tutti i contenuti informativi dell’edizione 2019. Inaugurato lo scorso anno viene riproposto anche Viva Voce – racconta la tua città. Con questo progetto si vuole costruire una mappa dei monumenti e dei luoghi d’Italia con le voci dei cittadini che potranno inviare messaggio WhatsApp di massimo 50 secondi al numero telefonico 348.3146896, descrivendo il proprio legame con un luogo o con un monumento.

I monumenti saranno visitabili gratuitamente, domani pomeriggio dalle 16 alle 20.30 e dopodomani dalle 9.30 alle 13 e dalle 15 alle 20.30. Un Info Point sarà allestito presso l’ex Seminario Regionale a cura di Lia Carlini, che può essere contattato al numero 3473640133.

Per informazioni e prenotazioni al percorso facilitato contattare l’associazione Marafè all’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Lo Spazio Donna in via Enrico Fermi accoglie gli ospiti mettendo a disposizione la propria struttura attrezzata con tavoli, gazebo e bagni, per tutti coloro che avessero necessità di fare una sosta, consumare un pasto.

Il programma completo e tutte le informazioni sui monumenti e sulle varie iniziative che arricchiscono la manifestazione si trova nelle cartine/ pieghevoli in distribuzione nei vari siti. Per la visita ai siti si consigliano abbigliamento e scarpe comode. Le visite alle chiese saranno sospese durante le funzioni religiose.

Venerdì, 31 maggio 2019

L'articolo Monumenti Aperti: questo weekend è il turno di Cuglieri sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano



Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.




Sardanews.it è un portale web privato, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, non si paga l'accesso al sito grazie al fatto che è autofinanziato e sostenuto dalla semplice pubblicità che compare tra gli annunci. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser.






Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie