Sarda News - Notizie in Sardegna


Cento diplomati alla Scuola di Beni archeologici di Oristano

Da Bologna a Oristano, la centesima diplomata alla Scuola di Beni archeologici
Nesiotikà, il corso di specializzazione dell’Università di Sassari, ha festeggiato così i nove anni di vita

Foto di Alice Sedda

Dall’Emilia Romagna a Oristano per frequentare la Scuola di Specializzazione in Beni archeologici Nesiotikà. Claudia Cappuccino, studentessa bolognese, diplomata questa mattina nel corso specialistico in archeologia subacquea, è la centesima iscritta al corso della Scuola di Specializzazione ad aver portato a termine il percorso. Insieme a lei altri 11 studenti, alcuni dei quali, come lei, giunti a Oristano dal resto della Penisola per frequentare i corsi al Consorzio Uno.

La Scuola di Specializzazione in Beni archeologici Nesiotikà ha celebrato in questo modo i 9 anni di attività. Nata nell’anno accademico 2010-2011, si è proposta sul piano nazionale e internazionale con i 4 curricula preistorico, orientale, classico e medievale e, inoltre, con il curriculum classico relativo all’archeologia subacquea e dei paesaggi costieri.

Proprio il corso specialistico in archeologia subacquea ha richiamato numerosi studenti, non solo di ambito regionale, ma anche di ambito nazionale e internazionale. In particolare la Scuola ha accolto un 26,79% di studenti della penisola italiana e della Sicilia (16 siciliani, 2 lombardi, 2 emiliani, 2 toscani, 2 laziali, 2 campani, 1 piemontese, 1 marchigiano, 1 molisano, 1 calabrese) e un 5,36% di studenti di provenienza sia europea che asiatica (4 spagnoli, 1 greco, 1 dall’Iran).



Mercoledì, 29 maggio 2019

L'articolo Cento diplomati alla Scuola di Beni archeologici di Oristano sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano



Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.




Sardanews.it è un portale web privato, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, non si paga l'accesso al sito grazie al fatto che è autofinanziato e sostenuto dalla semplice pubblicità che compare tra gli annunci. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser.






Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie