Sarda News - Notizie in Sardegna


Deturpate dai vandali le foto di Donna Caterina, il sindaco di Gonnostramatza: “Non vi meritate niente”

NON VI MERITATE NIENTE- di Alessio Mandis, sindaco di Gonnostramatza

Nel nostro parchetto “Donna Caterina” abbiamo predisposto, per la prima volta quest’anno, alcune foto su forex per abbellire gli spazi.

Queste foto fanno parte delle opere esposte per il 9° BìFoto – Festival Internazionale della Fotografia in Sardegna, a cui anche Gonnostramatza avrebbe dovuto partecipare.

Il Comune (quindi le persone di Gonnostramatza) ha speso 1000 euro per raccontare alcune fra le più belle immagini e i più interessanti messaggi della fotografia in Sardegna.

Avremmo dovuto inaugurarle fra due settimane.

Qualche idiota ha pensato bene di deturparle, per divertimento

.

In 8 anni questa cosa non è mai successa in nessun Comune in cui il Bifoto è stato organizzato.

Mai. Da nessuna parte.

Ma io dico: cosa diavolo vi passa per la scatola cranica.

Perché trovate così divertente distruggere il lavoro degli altri, il tentativo di abbellire uno spazio, lo sforzo di provare ad essere più belli.

O, semplicemente, perché vi diverte l’idea di deridere chi cerca di fare del nostro paese un posto civile in cui le cose pubbliche si rispettano.

Dopo un periodo di stacco e di riflessione mi sono fatto un’idea precisa.

Non mi importa se siete ragazzini o adulti.
Siete tristi, interiormente poveri e non avete un futuro, non avete idee.

Siete diseducati e frustrati e distruggere qualcosa per divertimento denota la vostra incapacità di trovare un vero scopo nella vita, il vostro disinteresse per gli altri e quindi, in ultimo, il disinteresse per voi stessi.

Voi non vi volete bene. A voi piace vivere nel degrado e nel non rispetto delle regole.

Odiate ciò che fanno gli altri perché in realtà non vi piacete e non sopportate l’idea che ci sia qualcuno che fa qualcosa di bello in modo disinteressato.

Voi VOLETE essere così.

E allora, cari vandali, tenetevelo questo degrado. In fondo ve lo meritate.

Ecco, invero, perché non si riesce più a fare un evento, una festa, un primo maggio o un’iniziativa.

Voi siete la massima espressione di come sta morendo il senso di comunità.

Tenetevi questo posto così come lo avete lasciato e tenetevi tutta la vostra miseria nel divertirvi in questo modo.

Tenetevi anche la storiella che infondo “so’ ragazzi”, perché ho visto bambini di 2 anni alzarsi in piedi e buttare la carta delle merendine in cestini più alti di loro e che vi farebbero vergognare se vi guardassero mentre giocate a fare i cretini.

Tutto quello che siete è vostro. Non potete avere di più.

Non ci sarà nessuna inaugurazione e non ci sarà nessuna festa.

Su Sindigu.

Fonte: Casteddu On Line


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.










Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

https://www.EuAutoPezzi.IT