Sarda News - Notizie in Sardegna


Oristano scopre altri tredici suoi eroi morti nella prima guerra mondiale

Oristano scopre altri tredici suoi eroi morti nella prima guerra mondiale. I loro nomi verranno resi noti nel corso della conferenza di studi storici “Mancava ai vivi”, in ricordo dei soldati oristanesi, caduti nella prima guerra mondiale, in programma venerdì prossimo 18 gennaio nella Sala Conferenze dell’Hospitalis Sancti Antoni.

L’evento, promosso dall’assessorato alla Cultura, s’inserisce nell’ambito delle commemorazioni della Grande Guerra, «non solo come preziosa occasione di conoscenza storica», spiega l’Assessore Massimiliano Sanna, ma anche «come circostanza di sensibilizzazione civile e identitaria», considerato il rilievo dell’evento bellico che cambiò il Mondo, e anche – prosegue il vice sindaco – «la percezione della realtà, il sentimento di Patria, di tutti gli Italiani, dei sardi e quindi anche degli Oristanesi».

Oratore ospite è Tino Melis, le cui ricerche storiche e archivistiche, militari e geografiche, tanto approfondite quanto appassionate, consentono da anni la scoperta e la ricostruzione di pagine talora epiche delle nostre comunità. Nomi, eventi, luoghi. Sepolture e circostanze taciuti e che riemergono. Un prezioso arricchimento per la memoria. Un atto di verità a servizio della Memoria.

I frutti di queste indagini e ritrovamenti – su Oristano e i suoi combattenti – saranno raccontati a partire dalle ore 17 e 30. Aprirà il convegno il saluto del sindaco, Andrea Lutzu. Dopo l’Introduzione dell’assessore Massimiliano Sanna si terrà una breve commemorazione. A seguire la relazione del ricercatore Tino Melis.

L'articolo Oristano scopre altri tredici suoi eroi morti nella prima guerra mondiale sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.




Sardanews.it è un portale web privato, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, non si paga l'accesso al sito grazie al fatto che è autofinanziato e sostenuto dalla semplice pubblicità che compare tra gli annunci.
Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser.






Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

https://www.EuAutoPezzi.IT