Sarda News - Notizie in Sardegna


Thiesi, ladro pentito restituisce la statuetta del Bambin Gesù

THIESI. L'appello del parroco e la disapprovazione della comunità hanno fatto il "miracolo". Si è pentito e ha riportato il bambinello nella mangiatoia, nel santuario di Nostra Signora di Seunis, il ladro che nei giorni scorsi aveva fatto sparire la statuina. Una bravata, visto che la refurtiva aveva solo un grande valore simbolico e di fede.Dopo l'invito di don Tore Ruzzu, con cui invitava l'autore gli autori del furto a tornare sui propri passi, la statuetta è ritornata al suo posto in un momento in cui in chiesa non c'era nessuno.

La notizia si è immediatamente diffusa tra i parrocchiani, i quali avevano stigmatizzato il furto sacrilego compiuto qualche giorno dopo Natale.«Questa è davvero una bella notizia - ha commentato dopo la restituzione il parroco di Thiesi don Torre Ruzzu -. Chi ha compiuto il gesto di è convertito e ha riportato il bambino Gesù a casa. La conversione è sempre positiva».L'appello del sacerdote ha sicuramente smosso la coscienza dell'autore del gesto sacrilego, frutto di una "bravata". Un lieto fine per la vicenda. La restituzione è avvenuta proprio alla vigilia dell'arrivo dei re magi. «Abbiamo ritrovato la statua nel suo cesto - racconta il parroco di Thiesi - dove si trovava prima del furto, per la comunità e è una grande gioia».La notizia del furto aveva scosso la comunità thiesina sia per l'oggetto sia per il luogo. Il santuario di Seunis è, infatti, da sempre metà di numerosi fedeli che raggiungono Thiesi da tutti i paesi limitrofi. Il furto del bambinello, una statua di 40 centimetri, era stato messo a segno venerdì scorso dopo che all'interno del santuario aveva sostato un gruppo di fedeli in preghiera.

A notare l'assenza della statua, un quarto d'ora dopo l'uscita delle persone, era stato

il responsabile del santuario, Lorenzo Pala che, recatosi all'interno della chiesa per chiuderla, ha notato che il cestino in cui era deposto il bambinello era vuoto. Una brutta azione di cui l'autore si è pentito. Tutto è bene quel che finisce bene. (Daniela Deriu)

Fonte: La Nuova Sardegna



Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.





Sardanews.it è un portale web privato, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, non si paga l'accesso al sito grazie al fatto che è autofinanziato e sostenuto dalla semplice pubblicità che compare tra gli annunci.
Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser.






Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

Booking.com