Sarda News - Notizie in Sardegna


Cagliari, dopo 50 anni ultime vendite per “Glodarte”: “Uccisa dal Corso pedonale e senza bus” 

Cagliari, dopo 50 anni ultime vendite per “Glodarte”: “Uccisa dal Corso pedonale e senza bus” 
Qualche mese, forse un paio d’anni, poi addio per sempre a pezzi d’antiquariato che, nell’ultimo mezzo secolo, sono arrivati anche a conquistare le copertine di riviste importanti. Nel Corso Vittorio non pedonale, ritorna dopo tre anni il bus della linea 1 ma, quasi contemporaneamente, inizia a scriversi il de profundis di una storica attiva commerciale, “Glodarte”. La sua titolare, Vittoria Olivo, 78 anni, avrebbe voluto tenerla aperta, magari vendendola o passandola a qualche parente: “Non c’è stato nessun rispetto per le nostre esigenze, non esistono solo i ragazzini che comprano pizza e bibita”, afferma, indicando la vicinissima porzione del Corso pedonale. “Sono stata costretta a mettere tutto in liquidazione notarile, per evitare di lasciare ai miei figli eventuali debiti legati ai pagamenti di Equitalia. La mia clientela è crollata negli ultimi tre anni, ho dovuto addirittura vendere il primo piano, chi l’ha acquistato ci ha aperto un bed and breakfast”, racconta, con un velo di tristezza, signora Vittoria: “L’assenza del bus mi ha danneggiato, una grande fascia della mia clientela non poteva arrivare sin qui a piedi. Nella zona non c’è nemmeno un cartello con le indicazioni in lingua per i turisti, ne ho creato io uno per spiegare quali sono le vie e le cose da vedere come l’Orto botanico e l’Anfiteatro”.
Uno spazio che ha retto mezzo secolo, quello di proprietà della 78enne: “Pian piano cercherò di vendere la merce e poi chiuderò per sempre. È un’ingiustizia, io ho lavorato per me e per i miei figli, non per sistemare i buchi fatti da una cattiva amministrazione

L'articolo Cagliari, dopo 50 anni ultime vendite per “Glodarte”: “Uccisa dal Corso pedonale e senza bus”  proviene da Casteddu On line.

image

Vedi su CastedduOnLine



Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.




Sardanews.it è un portale web privato, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, non si paga l'accesso al sito grazie al fatto che è autofinanziato e sostenuto dalla semplice pubblicità che compare tra gli annunci. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser.






Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie