Sarda News - Notizie in Sardegna


Stop alle aperture domenicali, sì commercianti sardi: “Aiuterà i piccoli negozi”

Stop alle aperture domenicali, sì commercianti sardi: “Aiuterà i piccoli negozi”

Nel 2012 Confesercenti e la Cei hanno raccolto 150 mila firme per la proposta di legge, noi ci siamo svegliati prima degli altri e la proposta di legge dal 2013 è in Parlamento. Siamo chiaramente a favore delle chiuse domenicali”, spiega Davide Marcello, responsabile di Confesercenti Cagliari, “in primis per migliorare la qualità della vita del personale e secondo perché rimette in equilibrio una serie di meccanismi e porta ad una competizione più sana tra grande distribuzione e piccoli negozi. Per quando riguarda i danni alla grande distribuzione”, aggiunge, “resto scettico non credo che l’azienda grossa che non apre per un giorno subisca danni particolari e si ritrovi con esubero di personale. Mi sembra più che altro una velata minaccia per indurre qualcuno a non legiferare in questa direzione. Qualcuno parla di passo indietro, spero di no: non si modifica la vita dell’Italia coi centri commerciali chiusi”.

In campo più soluzioni. Quella di Salvini parla di 8 domeniche di apertura oltre le 4 di dicembre, mentre quella di Di Maio dice 25 aperture l’anno. Confesercenti sposa la linea severa di Salvini.

Favorevole, anche se con un po’ di scetticismo sulla modalità, da parte di Confcommercio. “Mi sembra la storia infinita”, spiega Giuseppe Scura, “ad ogni giro di boa l’argomento ritorna. Noi abbiamo detto che una regolamentazione andava fatta, non fosse altro perché le norme vigenti del decreto Bersani e la norma regionali dichiarano che si deve garantire un equilibrato sviluppo tra piccola e grande distribuzione, cosa che attualmente non sta avvenendo, perché ora come ora non si tratta di scontro alla pari. Resto scettico”, aggiunge, “sulle modalità di attuazione di una norma in materia di commercio che non può essere imposta dal Governo alle regioni che, proprio sul commercio, hanno competenza primaria e che dovrà essere gestita in modo uniforme. Non vorremmo che ogni comune agisse per conto suo. Ci ritroveremmo così ad avere negozi chiusi a Cagliari e aperti a Quartucciu o Quartu, come accadeva in passato. Spero”, conclude, “che il provvedimento non arrivi con i buoi già scappati”.

 

L'articolo Stop alle aperture domenicali, sì commercianti sardi: “Aiuterà i piccoli negozi” proviene da Casteddu On line.

image

Vedi su CastedduOnLine



Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.




Sardanews.it è un portale web privato, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, non si paga l'accesso al sito grazie al fatto che è autofinanziato e sostenuto dalla semplice pubblicità che compare tra gli annunci. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser.






Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie