Sarda News - Notizie in Sardegna


Quattro Comuni insieme per gli studenti disabili - Cronaca

Quattro Comuni insieme per gli studenti disabili - Cronaca
SASSARI. Cambia volto l’assistenza specialistica scolastica per gli studenti disabili. Da quest’anno il servizio sarà curato in forma unitaria dal Plus coinvolgendo i Comuni di Sassari, Sorso, Porto Torres e Stintino. La rivoluzione, che sarà gestita dal Consorzio Parsifal e dalla cooperativa sociale Altri colori, ha preso il via con una conferenza di servizi che, per la prima volta su questo tema, ha visto a confronto i referenti di Comuni, Assl, Aou e di tutto il mondo scolastico regionale e locale.La prima novità è che il servizio partirà con l’inizio delle scuole, il 17 settembre, per garantire sin da subito l’assistenza ai 400 alunni svantaggiati iscritti (di cui 300 solo a Sassari) e potrà contare su un personale di 180 unità. Dal punto di vista degli utenti, si avrà la certezza di ricevere un’assistenza basata sulla collaborazione tra tutte le agenzie di servizio, senza perdere la continuità degli assistenti che hanno seguito gli studenti nel loro percorso scolastico. Un problema molto sentito, questo, dalle famiglie che nel corso degli anni si sono trovate a dover affrontare con i loro figli gli inevitabili riflessi che il cambio di operatore comporta per u alunno disabile. La riunione si è tenuta il 5 settembre a Sassari ed è stata condotta dal dirigente del settore Politiche sociali del Comune di Sassari, Mario Mura. Un’occasione per ripensare l'intervento nell’assistenza scolastica, raccogliendo le esperienze, le intuizioni e le proposte di tutti. Sono state inoltre illustrate le modalità di erogazione delle risorse e di assegnazione del budget, le procedure e la modulistica di accesso al servizio, così come definite nel protocollo d'intesa sottoscritto nel 2016 dai Comuni del Plus. Dopo aver presentato organigramma, funzioni e persone di riferimento della tecnostruttura del servizio, il Consorzio Parsifal e la cooperativa sociale Altri colori hanno esposto i principi di riferimento all’approccio pedagogico del proprio progetto, insieme agli elementi più qualificanti della proposta stessa e alle modalità tipiche di erogazione delle prestazioni.La conferenza è stata infine l’occasione per presentare la bozza della carta del servizio, condivisa fra tutti gli attori coinvolti, e per raccogliere ulteriori contatti utili per l’ampliamento della rete di sostegno al servizio. Al termine della riunione è stata approvata la programmazione dei lavori della commissione tecnica, che si riunirà in un primo tavolo in ottobre con l’impegno di almeno tre incontri durante l'anno scolastico che sta per iniziare.

vedi su La Nuova Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.











Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie