Sarda News - Notizie in Sardegna


Annino Mele, l'ergastolano e il carcere

© ANSA
Annino Mele, l'ergastolano e il carcere

Guerra alle carceri da chi le conosce bene. Non è una ribellione, ma una riflessione. Annino Mele, ex primula rossa dell'Anonima sarda, trentuno anni nei penitenziari di mezza Italia dopo la condanna all'ergastolo per sequestri di persona e omicidio, a 67 anni ora è in libertà condizionale. Ma l'uscita dalla prigione è stata soprattutto interiore ed è arrivata molto prima: ieri sera era a Cagliari per presentare il suo ultimo libro, "Il male dell'ergastolano. Ovvero il tarlo della morte" (Edizioni Sensibili alle Foglie), nell'ambito della rassegna Storie in trasformazione-Mutazioni.

Lí spiega, raccontando storie di vita vissuta dietro le sbarre, perché la prigione non è la soluzione. "Non ci rendiamo conto che stiamo diventando una società repressivo-poliziesca - ha detto in un incontro con il pubblico - Parallelamente anche la nostra società sta diventando sempre più violenta. Dobbiamo trovare il modo di cambiare, di migliorare questa società: il carcere non è la soluzione, si deve fare di più per la prevenzione.

Che cosa significa continuare a spendere soldi per costruire le carceri? In altri Paesi europei stanno distruggendo i penitenziari, in Italia no". Il carcere, sintetizza nel libro, è una ferita della società. Mele è pienamente consapevole del suo passato: "So che cosa è l'isolamento e la privazione della libertà, anche io ho contribuito a negarla ad altre persone".   

Fonte: Ansa



Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.




Sardanews.it è un portale web privato, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, non si paga l'accesso al sito grazie al fatto che è autofinanziato e sostenuto dalla semplice pubblicità che compare tra gli annunci. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser.






Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie