Sarda News - Notizie in Sardegna


All'algherese Ignazio Chessa il primo Slam de Cabudanne

E’ lattore e poeta algherese Ignazio Chessa​, il vincitore della prima storica edizione dello “Slam de Cabudanne”, organizzato dal Poetry Slam Sardegna​ – sezione sarda della LIPS – Lega Italiana Poetry Slam​ – e ospitato a Seneghe lo scorso 31 agosto, allo scoccare della mezzanotte, all’interno della XIV edizione del prestigioso Festival di Poesia Cabudanne De Sos Poetas​ (Settembre dei Poeti). Ignazio Chessa – campione sardo di Poetry Slam nel 2016 e artefice del nuovo spazio indipendente per l’arte e la cultura Lo Teatrí Alghero nato pochi mesi ad Alghero – si è imposto – conquistando la giuria popolare scelta fra il pubblico presente – davanti al trevigiano di origini argentine Nicolas Alejandro Cunial. Terzo l’algherese Joan Oliva. Quarta la collinese Alice Scano.

Presentato e animato dal M.C. Sergio Garau (master of ceremony, coloro che animano e gestiscono lo svolgimento della “gara”), con l’aiuto dell’agitatore culturale e notaio di gara multipiattaforma Giovanni Salis, il poetry slam ha regalato momenti di grande intensità e ironia grazie a performance originali e alla varietà di testi e generi diversi proposti, capaci di coinvolgere e sorprendere il numeroso e appassionato pubblico presente accorso nella caratteristica piazzetta Su Lare, rendendo difficile la scelta del vincitore finale.

Ospite speciale, stacchiere musicale e unico PJ (Poetry Jay) in circolazione, l’anconetano Luigi Socci, fra i migliori poeti italiani attualmente viventi, che a metà gara ha sfoderato una performance che ha attinto a piene mani dal suo ricco repertorio pubblicato negli anni, con la dedica speciale di una sua poesia al carnevale “seneghese” Gli altri partecipanti invitati sono stati i poeti intercontinentali: Alessandra Racca da Torino e Matteo Di Genova da L’Aquila; i finalisti del campionato Poetry Slam Sardegna 2018: Alessandro Doro da Sassari, Enrico Pedrini da Bologna, Federico Pinna da La Landrigga, Pupa Niolu da Alghero, Roberto Demontis da Bancali, Valentina Loche da Orani, Valerio Janus Camera da Cagliari; e i vincitori dei primi Poetry Slam 2018/2019: Bourama Diarrà e Helel Fiori.

Lo “Slam de Cabudanne” è stata la quarta sfida del campionato in corso della stagione 2018/2019 dopo le tappe di Ploaghe (vinta da Helel Fiori), di Tempio (al primo posto Bourama Diarra) e di Siniscola (aggiudicata da Antonella Minzoni), alcune delle tante della competizione regionale sarda, una delle più vivaci nel panorama nazionale che ormai conta diverse centinaia di partecipanti fra poeti e performer; i vincitori di ogni serata potranno partecipare alla finale del “Poetry Slam Sardegna”, dove si potrà competere per accedere come rappresentanti sardi alle prossime finali nazionali L.I.P.S. Lega Italiana Poetry Slam.

Vedi su Algheroeco



Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.




Sardanews.it è un portale web privato, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, non si paga l'accesso al sito grazie al fatto che è autofinanziato e sostenuto dalla semplice pubblicità che compare tra gli annunci. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser.






Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie